babelmed - il sito sulle culture del mediterraneo - Homepage | babelmed,cultura mediterranea,società mediterranea,informazione e dibattito nel Mediterraneo,dossier e inchieste nel Mediterraneo,diario di viaggio nel Mediterraneo,arte nel Mediterraneo,spettacolo nel Mediterraneo,musica nel Mediterraneo,letteratura nel Mediterraneo,poesia nel Mediterraneo,cinema mediterraneo,teatro mediterraneo,artista mediterraneo,arte culinaria del Mediterraneo,mondo arabo in movimento,libro nel Mediterraneo,traduzione nel Mediterraneo
“New Syrian Voices”. Una rete di citizen journalists racconta la guerra
Nathalie Galesne   

“New Syrian Voices”. Una rete di citizen journalists racconta la guerra | babelmed | cultura mediterraneaCome informare sulla vita quotidiana dei siriani, se non attraverso dei racconti “da dentro”? I video di Oussama Chourbaji, Amer abdel-Haq, Majid abdel-Nour e Joudi Chourbaji sono una cronaca preziosa per conoscere un conflitto che continua nell’indifferenza generale dell’opinione pubblica occidentale. Intervista con Caroline Donati. (New Syrian Voices/Ebticar)

 
Acqua, ulivi, case. Il territorio nelle infografiche di Visualizing Palestine
Cristiana Scoppa   

Acqua, ulivi, case. Il territorio nelle infografiche di Visualizing Palestine | babelmed | cultura mediterraneaUn colpo d’occhio sintetico ed efficace, che denuncia il dramma di un popolo sfrattato dalle sue case, assetato nonostante vi piova come in Inghilterra e dove non c’è pace per gli ulivi. (Visualizing Palestine/Ebticar)

 
Cairo. Come cambia la vita dei pendolari
Passant Rabie   

Cairo. Come cambia la vita dei pendolari | babelmed | cultura mediterraneaEliminati i sussidi per il carburante, i costi dei trasporti pubblici sono incrementati e l’uso dell’automobile è diventato insostenibile per molti egiziani. Al Cairo ci pensa una App, KarTag che, partita in sordina lo scorso anno, sta lentamente cambiando le abitudini dei pendolari. (Mada Masr/Ebticar)

 
Migrando verso il teatro: Isola Quassùd Liquid Company
Cristiana Scoppa   

Migrando verso il teatro: Isola Quassùd Liquid Company | babelmed | cultura mediterraneaNata all’indomani della tragedia di Lampedusa del 3 ottobre 2013, l’associazione Isola Quassùd Liquid Company di Catania accoglie giovani immigrati/e, ragazzi che hanno attraversato il Mediterraneo sui famigerati “barconi”, insieme a giovani italiani/e, in un fecondo incontro tra culture. Un progetto di integrazione in movimento.

 
Sfamare il mondo. Greenaccord, la sfida dell’obbiettivo “fame zero”
Stefanella Campana   

Sfamare il mondo. Greenaccord, la sfida dell’obbiettivo “fame zero” | babelmed | cultura mediterraneaQuattro giorni di confronto all’XI° Forum internazionale dell’informazione sul tema “Sfamare il mondo” tra esperti e giornalisti da ogni parte del mondo. Sotto accusa un modello di sviluppo che crea il paradosso di un miliardo di obesi che si contrappone a un miliardo di persone che soffrono la fame, e 3,5 milioni di bambini che muoiono ogni anno per malnutrizione. Eppure il cibo ci sarebbe per tutti. Analisi e dati.

 
Inside Italy: «Se l’operazione Mos Maiorum fosse arrivata a Siracusa»
Gianluca Solera   

Inside Italy: «Se l’operazione Mos Maiorum fosse arrivata a Siracusa» | babelmed | cultura mediterraneaDal 13 al 26 ottobre, diciottomila agenti di polizia di tutti i Paesi membri dell’Unione e quelli associati all’accordo di Schengen saranno mobilitati – a spese dei contribuenti – per dare la caccia ai «migranti irregolari» e ai sans-papiers di tutta Europa.

 
Relazioni strette tra l'ISIS e la Turchia
Murat Cinar   

Relazioni strette tra l'ISIS e la Turchia  | babelmed | cultura mediterraneaIl governo di Ankara nega di sostenere lo Stato islamico mentre il Parlamento turco dà il via libera alla mozione del governo per l’invio di truppe in Iraq e Siria per fronteggiare l’Isis e “ogni formazione terrorista”. Ma emergono testimonianze sulle attività organizzative dell'ISIS in Turchia dove il Califfo fa sempre più proseliti tra i giovani e i più poveri.

 
T.R.I.P.: Travel Routes In Photography
babelmed   

T.R.I.P.: Travel Routes In Photography | babelmed | cultura mediterraneaLa rivista the trip magazine presenta la seconda edizione della mostra dedicata alla fotografia di viaggio contemporanea a cura di Arianna Rinaldo con Pieter Hugo (Sudafrica), Narelle Autio (Australia) e Alessandro Rizzi (Italia).

 
Annunciati i finalisti del Premio Mediterraneo di Giornalismo
Haitham Samy   

Annunciati i finalisti del Premio Mediterraneo di Giornalismo | babelmed | cultura mediterraneaLa Fondazione Anna Lindh ha preselezionato i reportage del prestigioso concorso tra 350 candidature provenienti da 42 paesi. Con «Lampedusa, la tragédie d’une île» di Federica Araco e Nathalie Galesne Babelmed è in gara nella categoria “Speciale”.

 
I “punti neri” della Tunisia
Lilia Blaise   

I “punti neri” della Tunisia | babelmed | cultura mediterraneaUn sistema di raccolta e smaltimento già precario, in ginocchio dopo la rivoluzione. Tra gestione statale e privatizzazione, un’inchiesta di Inkyfada dentro il complesso sistema di smaltimento della nettezza urbana in Tunisia, per andare oltre la “discarica a cielo aperto” in cui rischia di trasformarsi il paese. (Inkifada/Ebticar)

 
Percorrendo la Palestina a piedi
Bassam Almohor   

Percorrendo la Palestina a piedi | babelmed | cultura mediterraneaCamminare per allargare i confini di un territorio sempre più piccolo e costretto. Camminare per connettere spazi e luoghi. Camminare per stare in forma. Camminare come un atto politico e insieme un atto d’amore, per la Palestina. Un trecking con Bassam Almohor. (Mashallah News/Ebticar)

 
THE MIDDLE SEA, Culture e Paesaggi dal Mediterraneo
babelmed   

THE MIDDLE SEA, Culture e Paesaggi dal Mediterraneo | babelmed | cultura mediterraneaTHE MIDDLE SEA è un percorso sulle rive del Mare di Mezzo che tocca città, abitanti e territori, analizzati attraverso gli sguardi di alcuni tra i principali protagonisti dell’arte internazionale. Istanbul, Beirut, Nicosia, Tel Aviv, Alexandria, Tangeri, Palermo, Barcellona, Marsiglia, Atene, Napoli sono alcune delle città individuate.

 
Mafie nel Mediterraneo
Rosita Ferrato   

Mafie nel Mediterraneo | babelmed | cultura mediterraneaAl Premio Ilaria Alpi, Stefania Pellegrini giurista, docente di sociologia del diritto all'Università di Bologna, esperta di beni confiscati e di mafia e antimafia, ha parlato del business illegale della Sacra Corona Unita insieme alle mafie dei Balcani. Riportiamo il suo intervento.

 
Futuri contrabbandati. Il difficile percorso del migrante dall’Africa all’Europa
babelmed   

Futuri contrabbandati. Il difficile percorso del migrante dall’Africa all’Europa | babelmed | cultura mediterraneaIl rapporto internazionale realizzato dall’Iniziativa Globale contro il crimine organizzato mette in luce testimonianze, dati e prospettive utili per comprendere le proporzioni e la complessità del traffico di esseri umani. In esclusiva per Babelmed, il documento completo tradotto in italiano.

 
Tunisia, esplosione di associazioni
Jalel El Gharbi   

Tunisia, esplosione di associazioni | babelmed | cultura mediterraneaLa vita associativa è radicata nella storia del Paese. Dopo la fine del regime di Ben Ali la più grande novità è l’apertura di associazioni che operano in campi prima esclusi, negati, come il razzismo, la questione berbera, le minoranze. Oggi in Tunisia si contano più di 18 mila associazioni, e si registra anche una elevata partecipazione femminile.

 
Anatomia dell’errante secondo Bruce Chatwin
Rosita Ferrato   

Anatomia dell’errante secondo Bruce Chatwin | babelmed | cultura mediterraneaIl tema del viaggio, dello spostarsi (o del restare a casa propria), in un prezioso libretto del grande artista, giornalista e viaggiatore britannico, una raccolta pubblicata nel 1996, sette anni dopo la sua morte. Ripropone i suoi grandi temi: le radici e lo sradicamento, il possesso e la rinuncia, l'esotismo e l'esilio, la metafisica e il nomadismo.

 
Il paesaggio radiofonico tunisino
Jalel El Gharbi   

Il paesaggio radiofonico tunisino | babelmed | cultura mediterraneaIl paesaggio radiofonico tunisino | babelmed | cultura mediterraneaOramai è la radio che sta a sentire gli ascoltatori. Hanno invaso le frequenze radio decine e decine di programmi radiofonici in cui viene chiesta l'opinione dell'ascoltatore per telefono, mail o sui social network. Non è facile rendersi conto dei cambiamenti che ha conosciuto il mondo della radio tunisina dopo la rivoluzione.

 

Inizio | Prev_Page 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next_Page | Fine

Pagina 1 di 19