babelmed - il sito sulle culture del mediterraneo - Homepage | babelmed,Mediterranean culture,Mediterranean society,information and debate in the Mediterranean,dossier and report in the Mediterranean,travel narrative in the Mediterranean,Art in the Mediterranean,spectacle in the Mediterranean,music in the Mediterranean,literature in the Mediterranean,poetry in the Mediterranean,Mediterranean cinema,Mediterranean theater,Mediterranean artist,culinary arts in the Mediterranean,Arab world moving,book in the Mediterranean,translation in the Mediterranean
Akçakale, dove la Turchia incontra la guerra civile siriana
Alberto Tetta   

Akçakale, dove la Turchia incontra la guerra civile siriana | babelmed | cultura mediterraneaAkçakale, cittadina turca sulla frontiera con la Siria, da quando, il 3 ottobre scorso, colpi di mortaio provenienti dall'altra parte del confine hanno ucciso una madre e le sue figlie, è meta constante di politici e rappresentanti istituzionali di Ankara. La città, nonostante la paura, è divenuta simbolo della Turchia che non cede ed è pronta a reagire alle provocazioni siriane.

 
Inside Libya, dalla guerra a oggi
Stefanella Campana   

Inside Libya, dalla guerra a oggi | babelmed | cultura mediterraneaDopo la rivoluzione libica, costata 50 mila morti, che ne è di questo paese dopo l’esecuzione un anno fa di Gheddafi? Iniziativa di Paralleli: tavola rotonda con giornalisti e esperti sulla realtà attuale e una mostra fotografica del reporter Alessio Genovese sulle ultime fasi del conflitto.

 
Guerra in Siria, profughi e combattenti in Turchia
Alberto Tetta   

Guerra in Siria, profughi e combattenti in Turchia | babelmed | cultura mediterraneaSono ormai oltre 62mila i profughi siriani ospitati nei campi profughi in Turchia, e nonostante il paese sia stato il primo ad offrire ospitalità a chi fugge dal regime di Bashar al-Assad,  l’afflusso continuo e sempre più massiccio di rifugiati comincia a preoccupare le autorità di Ankara, mentre gli scontri in Siria continuano.

 
Venezia scorci e personaggi di una città cinematografica
Federica Araco - Enrico Brunetti   
Venezia scorci e personaggi di una città cinematografica | babelmed | cultura mediterraneaPorta verso il Levante, crocevia di popoli e culture, ponte tra il vecchio mondo e un Oriente leggendario e misterioso, Venezia ha nei secoli saputo conservare la sua atmosfera magica grazie a un mètissage culturale ed estetico che la rende unica al mondo.
 
Rivoluzione e musica
Mohammad Farag   

Rivoluzione e musica | babelmed | cultura mediterraneaLa rivoluzione egiziana è ancora alla ricerca dei suoi metodi e dei suoi strumenti, ha aperto grandi porte e ha liberato molte energie che si diffondono in ogni direzione. Su questa strada prende forma lentamente la musica della rivoluzione…

 
La sublime arte di Vicente Gracia
Federica Araco   

La sublime arte di Vicente Gracia | babelmed | cultura mediterraneaA Valencia nell’atelier del noto designer di gioielli ispirati alla tradizione mediterranea e al simbolismo arabo-andaluso.

 
Gillo Dorfles “tollerante” sul kitsch
Gavina Ciusa   

Gillo Dorfles “tollerante” sul kitsch | babelmed | cultura mediterraneaNell’interessante “libro-catalogo” sulla Mostra accolta alla Triennale di Milano dal 13 giugno al 10 settembre 2012 il critico d’arte descrive concettualmente il fenomeno del kitsch, che ha contribuito per primo e in modo decisivo a definirlo a livello internazionale.

 
3. Boats4People/Diario di bordo
Gianluca Solera   

 3. Boats4People/Diario di bordo | babelmed | cultura mediterraneaDopo il Forum di  Monastir è ora di fare rete

Centocinquanta organizzazioni coinvolte, uno spazio di scambio e incontro per cambiare il mondo, dove fare e far crescere delle proposte; una nuova cultura politica basata sulla cooperazione e il consenso. La Tunisia, quale culla dei movimenti arabi per la libertà e la giustizia, ha la legittimità per ospitare la prossima edizione del Forum sociale mondiale 2013.

 
Qui finisce la terra. Antologia dalla Palestina
babelmed   
Qui finisce la terra. Antologia dalla Palestina | babelmed | cultura mediterraneaSei giovani scrittori palestinesi con cittadinanza israeliana intrecciano storie personali e collettive di un popolo esule nella propria terra. L’ultimo lavoro edito dalla casa editrice Il Sirente per la collana mediorientale AltriArabi.
 
Il ritratto e il rapace
Paolo Martino   
Il ritratto e il rapace | babelmed | cultura mediterraneaL'incontro con Vartuhi e con il destino che la separò dalla sorella nel 1946. Vive a Musa Dagh, in Armenia, dove un enorme falco appollaiato ricorda i combattenti armeni che nel 1915 si opposero alle truppe ottomane. Quinta tappa del reportage "Dal Caucaso a Beirut".
 
Con le donne tunisine
babelmed   

Con le donne tunisine | babelmed | cultura mediterraneaLa nuova Carta Costituzionale tunisina, ignorando la richiesta di uguaglianza e parità delle donne avanzata nella dichiarazione dell’agosto 2011, riserva loro un ruolo di complementarietà rispetto all’uomo. Il mondo femminista è in allarme e ha lanciato un appello al quale hanno aderito più di 29mila persone.

 
Caos & Poteri: Le equazioni del mutamento
babelmed   

Caos & Poteri: Le equazioni del mutamento | babelmed | cultura mediterraneaAl via la quarta edizione del master in Geopolitica on line organizzato da SIOI, LiMes e Oltreillimes tra novembre 2012 e aprile 2013.

 
Marinaleda, la comunità solidale
Cristina Artoni   
Marinaleda, la comunità solidale | babelmed | cultura mediterraneaNella sierra sivigliana, questo piccolo villaggio negli ultimi trent’anni è diventato un laboratorio politico: una comunità che si basa sulla gestione collettiva. Qui non c’è crisi economica e immobiliare.
 
A bordo della Pobeda
Paolo Martino   

A bordo della Pobeda  | babelmed | cultura mediterraneaVartuhi è partita da Beirut nel 1946, per raggiungere l'Armenia sovietica a bordo della nave "Pobeda". Nella terra di Stalin, però, i sopravvissuti al genocidio hanno visto il sogno di una patria trasformarsi in incubo. In viaggio verso il Caucaso sui sentieri delle migrazioni, quarta tappa del reportage "Dal Caucaso a Beirut".

 
2.Boats4People/Diario di bordo
Gianluca Solera   

 2.Boats4People/Diario di bordo | babelmed | cultura mediterraneaPantelleria, avamposto militare dell’Europa o isola della memoria?

Abbandonate in un cimitero senza nome due barche. In una di queste, partita dalla Libia e arrivata per errore a Pantelleria il 13 aprile 2011, vennero ammassati 250 subsahariani. Tre donne, di cui la madre di 5 figli, vi trovarono la morte. Rapporti difficili tra gli isolani e i tunisini che hanno dato fuoco nell’agosto del 2011 all’ ex-caserma Barone.

 

Inizio | Prev_Page 31 32 33 34 35 Next_Page | Fine

Pagina 33 di 35