L'immaginario negato della villa dei Vettii a Pompei | Pompei, Marsiglia, sito archeologico, Vesuvio, affreschi, mosaici, dimore romane
L'immaginario negato della villa dei Vettii a Pompei Stampa
babelmed   

//Jacob More -"Vesuvio in eruzione"Jacob More -"Vesuvio in eruzione"

L'istituto Italiano di Cultura a Marsiglia (6, rue Fernand Pauriol) presenta una serie di iniziative, curate dalla Direttrice,Roberta Alberotanza, dedicate al sito archeologico di Pompei.Un percorso per far conoscere la fiorente città dell'Impero romano, fondata nel VI° secolo a.C., che una terribile eruzione del Vesuvio, nel 79 d.C., distrusse completamente.

Il primo incontro, alle ore 18 di martedi' 10 febbraio 2015, sarà con Maria Teresa Caracciolo, storica dell'arte, ricercdtrice al CNRS, specialista della pittura europea del XVIII e XIX secolo e delle relazioni franco-italiane all'epoca della Rivoluzione e dell'Impero. La storica parlerà su Pompei e l'Europa (1748-1943 )   anticipando il contenuto della mostra, che la stessa Caracciolo curerà, per il Museo Archeologico di Napoli alla fine del prossimo maggio.

Sarà un affascinante racconto delle vicissitudini vissute da Pompei, dopo la scoperta del sito nel 1738. Avvenimenti strettamente legati anche ai mutamenti politici che visse l'Italia, ma Pompei è stata, come l'Araba Fenice, capace di rinascere non solo dalle ceneri, ma anche dall'oblio.

Sarà l'occasione per conoscere Pompei: la grande città che gli archeologi piano piano hanno riportato alla luce, ma anche la città dell'immaginario, quella idealizzata e sognata da pittori, scrittori e musicisti.

Alle 19,30 seguirà l'inaugurazione della mostra, L'immaginario negato della Villa Vettii a Pompei, curata dall'archeologa Laura Del Verme, ispettore onorario per i Beni Archeologici, che sarà presente all'inaugurazione, e dall'archeologa Marcella Cozzolino.La rassegna, prodotta da Encloplus edizioni, presenta su cinque grandi pannelli, quasi in dimensione reale, accompagnati da nove ingrandimenti di particolari, alcune riproduzioni degli affreschi di eccezionale suggestione che decorano la Villa Vettii, oggi chiusa al pubblico.

Queste opere, realizzate con una tecnica straordinaria e grazie alla loro dimensione, daranno al visitatore l'illusione di passeggiare lungo le strade pompeiane e tra le meravigliose stanze delle ville che hanno ispirato per secoli viaggiatori, poeti ed artisti del mondo intero. Con l'occasione il pubblico potrà apprendere le tecniche di realizzazione, le tematiche scelte dai committenti e quali fossero gli artigiani scelti per realizzare gli affreschi e i mosaici che decoravano e impreziosivano le ricche dimore dei Romani.

L'immaginario negato della villa dei Vettii a Pompei | Pompei, Marsiglia, sito archeologico, Vesuvio, affreschi, mosaici, dimore romane 

In collaborazione con AEPHAE, association euro-méditerranéenne pour l'histoire de l'art et l'esthétique.

L'esposizione resterà aperta al pubblico fino al 16 aprile 2015 (da lunedì a giovedì 9.30-12.30 e 14.30-17.30 - Venerdì 9.30-12.30)

 


 

Per informazioni e materiali:

Camilla Trombi

6, rue Fernand Pauriol – 13005 Marsiglia

Tél : 04 91921286

mediateca2.iicmarsiglia@esteri.it

 

Contacts presse:

Roberta Lombardo Hurstel

+ 33 6 10564251//+ 33 9 65036606

hurstel.roberta@orange.fr

L'immaginario negato della villa dei Vettii a Pompei | Pompei, Marsiglia, sito archeologico, Vesuvio, affreschi, mosaici, dimore romane