WALLS separate worlds | Astràgali Teatro, Theatre Madrasa-PRA, Università del Salento, Babelmed, International Theatre Institute Italia, Teatro Pubblico Pugliese, Theatro Tsi Zakynthos, ITI Cipro, Un Vrai Beau Gars
WALLS separate worlds Stampa
babelmed   

 

Bando di Partecipazione alla Residenza Teatrale Internazionale promossa dal progetto WALLS_SEPARATE WORLDS con il supporto del “Programma Cultura 2007-2013” dell’Unione Europea.

 WALLS separate worlds | Astràgali Teatro, Theatre Madrasa-PRA, Università del Salento, Babelmed, International Theatre Institute Italia, Teatro Pubblico Pugliese, Theatro Tsi Zakynthos, ITI Cipro, Un Vrai Beau Gars

Il progetto WALLS-Separate worlds, promosso da Astràgali Teatro (Italia), con il sostegno del “Programma Cultura 2007-2013” dell’Unione Europea, pubblica una Bando di Partecipazione per una Residenza Teatrale Internazionale, che si terrà a Șirince (Turchia), nella suggestiva sede del Theatre Madrasa, dal 23 al 30 Settembre 2013.

La Residenza Teatrale Internazionale prevede un laboratorio intensivo di teatro, tenuto da Astràgali Teatro e da Theatre Madrasa-PRA (Turchia). Il laboratorio promuove, attraverso un approccio interculturale e multidisciplinare: un intenso lavoro di training fisico (consapevolezza del corpo in azione, fondamenti sul movimento, lavoro sul corpo nello spazio); un lavoro sonoro (respiro, relazione movimento e voce, fondamenti sul canto); una elaborazione delle tecniche artistiche, come strumento critico contro ogni discriminazione e conflitto.

Il focus della residenza riguarderà la questione dei muri, come simbolo di mondi separati, in situazioni di conflitto e di mancanza di reciproco riconoscimento.

Il laboratorio prevede un programma intensivo di lavoro (8/10 ore al giorno) ed è rivolto ad un numero massimo di 25 giovani attori e attrici professionisti provenienti dalla Turchia, dall’Unione Europea e da paesi extra-europei.

Durata: 23-30 settembre 2013

Luogo: Madrasa Theatre, Șirince-Turchia

www.theatremadrasa.org

La partecipazione è gratuita. Ai partecipanti selezionati è richiesto un deposito di garanzia di 50 € che verrà restituito alla fine della residenza.

Viaggio, vitto e alloggio sono a spese dei partecipanti.

Madrasa Theatre metterà a disposizione dei partecipanti la propria foresteria, offrendo le condizioni più convenienti di vitto e alloggio.

 

Come inoltrare la domanda:

I partecipanti dovranno inoltrare i seguenti documenti in inglese all’indirizzo teatro@astragali.org, entro il 30 agosto, ore 12.00 CET

•Un Curriculum Vitae aggiornato, incluso numero di telefono e indirizzo e-mail

•Una breve lettera di motivazione (max. 400 parole), specificando cosa ci si aspetta dalla residenza.

 

Importante: è richiesta una conoscenza di base della lingua inglese. La corrispondenza sarà solo attraverso e-mail, diversamente solo dietro specifica richiesta degli organizzatori.

 

Per ulteriori dettagli contattare (in Inglese):

Roberta Quarta

teatro@astragali.org

Data di scadenza delle richieste

30 agosto 2013.

Decisioni di Ammissione

Ciascun applicante sarà avvisato della decisione del Comitato di Valutazione il giorno 31 agosto, per consentire l’organizzazione del proprio viaggio. Al candidato ammesso alla residenza è richiesta conferma scritta della partecipazione.

Il progetto WALLS-Separate worlds è promosso da Astràgali Teatro, in partenariato con: Università del Salento-Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’uomo, Babelmed, International Theatre Institute Italia, Teatro Pubblico Pugliese (Italia), Theatro Tsi Zakynthos (Grecia), ITI Cipro (Cipro), Performance Research Association-Theatre Madrasa (Turchia), Un Vrai Beau Gars e l’International Theatre Institute Direzione Generale (Francia).

WALLS separate worlds | Astràgali Teatro, Theatre Madrasa-PRA, Università del Salento, Babelmed, International Theatre Institute Italia, Teatro Pubblico Pugliese, Theatro Tsi Zakynthos, ITI Cipro, Un Vrai Beau Gars

 



 

Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L’autore è il solo responsabile di questa comunicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.