Festival Meditaeuropa: il Mediterraneo attraverso i suoi testimoni | babelmed
Festival Meditaeuropa: il Mediterraneo attraverso i suoi testimoni Stampa
babelmed   
Festival Meditaeuropa: il Mediterraneo attraverso i suoi testimoni | babelmedStrabone, geografo greco del I secolo a.C scriveva che di solito è il mare che disegna la terra, e alla terra dà una forma. Conoscere e vivere al massimo il Mediterraneo, culturalmente come economicamente, può dunque aiutarci a disegnare il futuro di Ravenna e dell'Italia nel mondo nuovo e il Festival Meditaeuropa nasce e vive affinché questa occasione venga giocata fino in fondo.
La filosofia che guida il Festival Meditaeuropa è quella di portare all'attenzione del pubblico e della cittadinanza storie, voci, i suoni e immagini che attraversano, o hanno attraversato nei secoli passati, lo spazio mediterraneo. In un continuo intreccio tra storia e contemporaneità, attraverso frammenti di vita quotidiana e racconti storici, si potranno conoscere le dinamiche che attraversano quest'area del mondo e che contribuiscono a modificarne e a cambiarne, di giorno in giorno, i connotati e le percezioni. Festival Meditaeuropa: il Mediterraneo attraverso i suoi testimoni | babelmed
racconto mediterraneo si snoderà attraverso una programmazione che prevede mostre fotografiche, spettacoli teatrali, permettendo al pubblico di leggere in maniera semplice e moderna, i processi in atto in un'area soggetta a troppe concerti, proiezioni di film, incontri letterari, laboratori didattici per bambini, spettacoli di danza e mostre di fumetti,Il definizioni e stereotipi.
Meditaeuropa si propone così anche quest'anno come un contributo ad una lettura aggiornata e senza pregiudizi del rapporto Oriente-Occidente di cui Ravenna ne è stata storica protagonista.

Festival Meditaeuropa: il Mediterraneo attraverso i suoi testimoni | babelmed
Meditaeuropa - Festival delle culture del Mediterraneo è promosso dall'Associazione Meditaeuropa e dal Comune di Ravenna,
sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio di Parlamento Europeo, Ministero degli Affari Esteri, Regione Emilia-Romagna e Provincia di Ravenna.
Nell'anno europeo per il dialogo interculturale, l'edizione 2008 del Festival Meditaeuropa, aderisce alla Campagna 1001 Azioni per il dialogo promossa dalla Fondazione euromediterranea per il dialogo fra le culture Anna-Lindh. La campagna internazionale "1001 azioni per il dialogo" si svilupperà attraverso numerose attività transnazionali promosse da una rete allargata di organizzazioni della società civile mediterranea che formuleranno azioni concrete per la promozione del dialogo tra le culture del Mediterraneo.

Info : www.meditaeuropa.eu

18/4/2008

parole-chiave: