Bad People in Guantanamo | babelmed
Bad People in Guantanamo Stampa
babelmed   
Bad People in Guantanamo | babelmedTorna in Italia lo spettacolo Bad People in GUANTANAMO in scena il prossimo 31 maggio al Teatro Quirino grazie alla sinergia tra l’Accademia Teatrale di Roma Sofia Amendolea e la produzione Le Nuvole Teatro.

L’evento, acclamato dal pubblico Polacco, censurato in Bielorussia, applaudito nei teatri di Pristina (Kosovo) e Bratislava (Slovacchia), coinvolge e trascina il pubblico in un’escalation di adrenalina, rompendo l’indifferenza che induce lo spettatore a ritenere la pratica della tortura utile alla convivenza civile, anche se provoca sofferenze e morte.

Siamo nelle celle del campo americano di Guantanamo ma potremmo essere in una qualunque sala di tortura in Egitto, Siria, Giordania, Yemen o Libia – solo per citarne alcuni – dove sette attori materializzano per la prima volta e con coraggio la storia di un gruppo di inglesi originari del Pakistan catturati con l’accusa di terrorismo e sottoposti a brutali torture fisiche e psicologiche per oltre due anni. Ne usciranno vivi e completamente scagionati ma irreversibilmente trasformati.

Bad People in GUANTANAMO è una storia reale, universale per la disumanità che porta in scena, raccontata in maniera grottesca, a volte assurda, così come è assurdo il dolore che scatena vendetta, l’odio che scatena atrocità, in un gioco perverso fatto di abusi e torture. “É come entrare in un tunnel buio che, fortunatamente per noi, inizia e termina con lo spettacolo”. Così racconta un’attrice dell’Accademia Teatrale di Roma Sofia Amendolea che, insieme ai suoi compagni, ha intrapreso un’intensa attività di documentazione sui fatti narrati e di ricerca emozionale sull’attore, con l’intento di trasformare in azioni fisiche gli stati mentali scaturiti dal lavoro sui personaggi.

Bad People in GUANTANAMO è dedicato a tutte le vittime di tortura. Alla fine tutti perdono, alla fine tutti sono carnefici, alla fine tutti sono vittime. Possiamo solo chiederci: PERCHÉ.

Per vedere il trailer su YOUTUBE: http://www.youtube.com/watch?v=PLbOZJUre4s

Biglietteria:
Teatro Quirino Vittorio Gassman - Via delle Vergini ang. via Minghetti
Biglietti intero/ridotto: 12,00/8,00 €
tel.+39 06.67.94.585


Spettacolo a sostegno di Amnesty International
Vietato ai minori di 14 anni


parole-chiave: