L’ Assemblea dei Cittadini del Mediterraneo, circolo di Roma presenta: “Il Cibo che Unisce” | babelmed
L’ Assemblea dei Cittadini del Mediterraneo, circolo di Roma presenta: “Il Cibo che Unisce” Stampa
babelmed   
L’ Assemblea dei Cittadini del Mediterraneo, circolo di Roma presenta: “Il Cibo che Unisce” | babelmed
L’ Assemblea dei Cittadini del Mediterraneo, circolo di Roma presenta: “Il Cibo che Unisce” | babelmed
L’ Assemblea dei Cittadini del Mediterraneo, circolo di Roma presenta:

“Il Cibo che Unisce”
Il cibo è intriso di significati simbolici ed ha un valore sociale elevato. Rifiutare il cibo degli "altri", significa rifiutare le altre culture. Nutrirsi del cibo altrui significa entrare un po' nel mondo degli altri, tentare di capirlo, di comprenderlo per riuscire ad apprezzarlo; insomma, degustare un nuovo piatto è come fare un viaggio ricco di esperienze umane o come scrisse Brillat Savarin nel suo libro sulla fisiologia del gusto “ La scoperta di un nuovo piatto rende un uomo molto più felice della scoperta di una stella”.
Il cibo può essere quindi elemento di conoscenza e avvicinamento, di coesione,; ma in taluni casi può anche essere elemento di divisione e di grandi disparità.
Per questo il circolo di Roma della Assemblea dei Cittadini/e del Mediterraneo (ACM) organizza la serata del 20 Settembre, per discutere assieme, il tema del cibo, della filiera agroalimentare e del suo modello di governance con particolare attenzione all’area mediterranea.
· Il cibo può essere elemento di coesione tra i popoli del Mediterraneo?
· Il lavoro dell’uomo, delle imprese della filiera agroalimentare, può essere luogo dell’integrazione di culture diverse e leva per uno sviluppo più armonico e sostenibile?
A queste, forse ingenue domande, vogliamo provare assieme a tutti voi a dare una risposta condivisa.
Vi aspettiamo.
Maurizio Mariani Stefano Ciampicacigli Giuseppe Tripaldi


Programma della serata:

- Ore 20:15 Presentazione della Assemblea dei Cittadini del Mediterraneo.
- Ore 20:30 Introduzione al tema della serata
- Ore 20:45 Parole, dialoghi e proposte… mangiando assieme.
- Ore 23:45 Termine della serata

parole-chiave: