Roaming Images. Crocevia di cultura greca e araba | babelmed
Roaming Images. Crocevia di cultura greca e araba Stampa
babelmed   
Roaming Images. Crocevia di cultura greca e araba | babelmed "Roaming Images. Crocevia di cultura greca e araba attraverso gli occhi di artisti contemporanei" è una mostra in corso al Museo Macedone di Arte Contemporanea (MMCA) di Salonicco, Grecia, fino a gennaio 2011.

Si tratta di un vasto progetto realizzato nell’àmbito della terza Biennale di arte contemporanea in collaborazione con “Cultural Crossroads”, un’iniziativa del ministero di cultura e turismo greco.

L’evento prevede una mostra d’arte contemporanea, “Roaming Images”, a cura di Iara Boubnova, in esposizione al MMCA fino all’8 gennaio 2012, e “Roaming Images, strade”, a cura di Sotirios Bahtsetzis, che si articola in azioni realizzate in diverse città/stazioni lungo la via che collega Muscat (Oman) e Salonicco (Grecia), con il supporto di curatori e istituzioni locali.

Salonicco ospita anche altri progetti collegati a Roaming images, come la conferenza “Icone architettoniche”, che si è tenuta nel marzo scorso, e la mostra fotografica “La fotografia per creare o distruggere gli stereotipi” , realizzata da alcuni studenti coordinati da Lena Athanasopoulou ed esposta alla Fondazione culturale della Banca Nazionale greca. La mostra è frutto della collaborazione con la Scuola di Architettura dell’Università Aristotele di Salonicco e altre scuole del Medio Oriente e della Grecia.

L’iniziativa propone a un gruppo di artisti contemporanei di considerare il patrimonio culturale della penisola araba e del Mediterraneo orientale come luoghi di una lunga convergenza artistica e culturale.
Creatori, artisti, scienziati e studenti sono dunque chiamati a ricercare e documentare le tracce e le immagini di diverse tradizioni culturali, mettendo in evidenza i collegamenti trasversali per andare al di là di pericolose separazioni e fratture geografiche, politiche, religiose e storiche.
In questo contesto, AIN, un’associazione culturale con sede a Damasco, in Siria, presenterà “Icone siriane”, un video-ritratto della scena artistica del paese.

Interverranno:
Youssef Abdelke (artista visuale, critico d’arte, scrittore e fumettista), Mouna Atassi (gallerista) Elias Zayat (artista visuale e docente universitario), Zena Takieddine (scrittrice e ricercatrice, esperta di arte islamica e di arte araba moderna) e Fassih Keiso (artista visuale e docente universitario).


Per maggiori informazioni:
www.mmca.org.gr


parole-chiave: