babelmed - Arte e Spettacolo - Libano | babelmed,Mediterranean culture,Mediterranean society,information and debate in the Mediterranean,dossier and report in the Mediterranean,travel narrative in the Mediterranean,Art in the Mediterranean,spectacle in the Mediterranean,music in the Mediterranean,literature in the Mediterranean,poetry in the Mediterranean,Mediterranean cinema,Mediterranean theater,Mediterranean artist,culinary arts in the Mediterranean,Arab world moving,book in the Mediterranean,translation in the Mediterranean
Quando gli arabi esportavano il tarab
Jamal Boushaba   

Quando gli arabi esportavano il tarab | babelmed | arte - cultura - spettacolo - cinema - concerti - musica - mediterraneoRacconto. Tra la rivoluzione egiziana del 1919 e l’inizio della guerra del Libano nel 1975, il Medio Oriente vive una parentesi di libertà sociale e artistica benedetta. Sulle tracce di alcuni dei protagonisti di questo periodo, in un racconto basato sull’ultima graphic novel di Lamia Ziadé, per immergervi in un patrimonio culturale mitico. Perduto per sempre? (Ebticar/Le Desk)

 
Pirate Beirut. Condivisione libera per creare cultura
Cristiana Scoppa   

Pirate Beirut. Condivisione libera per creare cultura | babelmed | arte - cultura - spettacolo - cinema - concerti - musica - mediterraneoNato del 2009 per “preservare il patrimonio culturale libanese”, il sito di file sharing “pirata” ha contribuito al lancio di star ormai acclamate a livello internazionale come Mashrou’ Leila ed è scelta da un numero crescente di musicisti per raggiungere il pubblico in oltre 150 paesi.

 
Safineh, video dedicato al porto di Beirut
babelmed   

Safineh, video dedicato al porto di Beirut | babelmed | arte - cultura - spettacolo - cinema - concerti - musica - mediterraneoSafineh, video dedicato al porto di Beirut | babelmed | arte - cultura - spettacolo - cinema - concerti - musica - mediterraneoGab Ferneiné è un consulente per la comunicazione con la passione per il video sperimentale. Il suo ultimo lavoro, Safineh, nave in arabo. In questa breve intervista, pubblicata originariamente da Mashallah News, spiega come è nato questo lavoro in collaborazione con il giovane musicista indipendente Nabil Saliba, noto come Trash.Inc, diventato celebre anche grazie al sito di file sharing PirateBeirut. (Ebticar/Mashallah news)

 
E ora dove andiamo?
E ora dove andiamo? | babelmed | arte - cultura - spettacolo - cinema - concerti - musica - mediterraneoSpinto dal vento della primavera araba, e dall’affermazione dei suoi valori universali, è molto probabile che il nuovo film della regista libanese Nadine Labaki superi il successo di Caramel, suo primo lungometraggio.
 
“Murmures”, fotografie contro la guerra
“Murmures”, fotografie contro la guerra | babelmed | arte - cultura - spettacolo - cinema - concerti - musica - mediterraneoEssere tutt’uno con il proprio strumento. E aprire il fuoco. Si può usare la fotografia come un’arma per difendere o riabilitare la Memoria...
 
Graffiti in Libano: una cultura in evoluzione
Graffiti in Libano: una cultura in evoluzione | babelmed | arte - cultura - spettacolo - cinema - concerti - musica - mediterraneoA Beirut, i muri della città mostrano ancora i segni della guerra. Sono abbandonati e ricoperti di poster di propaganda, imbrattati di tags, firme e graffiti. Un’indagine su questa cultura di strada in evoluzione...
 
Antigone di Shatila
Dalia Khamissy   

Antigone di Shatila | babelmed | arte - cultura - spettacolo - cinema - concerti - musica - mediterraneoLo spettacolo Antigone di Shatila è nato dai laboratori condotti da Omar Abusadaa, regista, e Mohammad Al Attar, drammaturgo, che hanno riunito per otto settimane donne siriane e palestinesi rifugiate nei campi di Bourj al Barajneh, di Sabra e Shatila in Libano alcune da qualche mese, altre da anni.

 
Nella capitale libanese una maratona di fotografia urbana
Federica Araco   

Nella capitale libanese una maratona di fotografia urbana | babelmed | arte - cultura - spettacolo - cinema - concerti - musica - mediterraneoNella capitale libanese una maratona di fotografia urbana | babelmed | arte - cultura - spettacolo - cinema - concerti - musica - mediterraneoLa seconda edizione della Beirut Photo Marathon ha coinvolto 95 fotografi che per 12 ore hanno osservato la città attraverso i loro obiettivi mostrandone gli aspetti meno noti e stereotipati.

 
I Mashrou’ Leila in Italia per tre date
babelmed   

I Mashrou’ Leila in Italia per tre date | babelmed | arte - cultura - spettacolo - cinema - concerti - musica - mediterraneoll 6, 7 e 9 novembre sbarca a Mestre, Parma e Milano la band indie-rock che da qualche anno sta rivoluzionando la scena musicale giovanile araba dal Libano al Marocco, passando per Giordania, Palestina, Egitto e Tunisia.

 
“Bamboccione” libanese e immigrati tra i premiati al TFF
“Bamboccione” libanese e immigrati tra i premiati al TFF | babelmed | arte - cultura - spettacolo - cinema - concerti - musica - mediterraneoIl Torino Film Festival incorona il cinema emergente islandese, l’esordiente Gunnar Sigurdsson con “Either way”; premio speciale al Libano inedito di “Ok, enough, goodbye“. Il miglior documentario internazionale, il francese “Les éclats” di Sylvain George
 
FareeQ el Atrash: hip-hop libanese
FareeQ el Atrash: hip-hop libanese  | babelmed | arte - cultura - spettacolo - cinema - concerti - musica - mediterraneoUn omaggio al grande cantante Farid el Atrash nel nome dei FareeQ el Atrash. Il gruppo rap che da tre anni propone testi pungenti e realisti in arabo.
 
Mona Hatoum: variazioni di contrasti e scomposizioni
Mona Hatoum: variazioni di contrasti e scomposizioni  | babelmed | arte - cultura - spettacolo - cinema - concerti - musica - mediterraneoIl Beirut Art Center, un centro di arte contemporanea inaugurato nel Gennaio 2009 tra i capannoni dell’area industriale di Jisr el-Wati nella parte orientale della città, ospita quest’estate Witness, una personale dedicata a Mona Hatoum, artista di origini palestinesi e di formazione londinese.
 

Inizio | Prev_Page 1 2 Next_Page | Fine

Pagina 1 di 2