TAG Torino Art Galleries

 

 

TAG Torino Art GalleriesTAG Torino Art Galleries
presenta
OUVERTURE 2011
da venerdì 27 a domenica 29 maggio 2011


Una città che si trasforma in un museo diffuso di arte contemporanea.

Ecco che cos’è Ouverture 2011, l’iniziativa di primavera dell’associazione TAG Torino Art Galleries. Una occasione di festa collettiva nei nome dell’arte contemporanea, una possibilità unica di conoscere da vicino le tendenze e le prospettive proposte dalle 20 gallerie private torinesi che aprono simultaneamente da venerdì 27 a domenica 29 maggio per un vero e proprio weekend d’arte contemporanea.

Grazie al supporto di Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea - CRT e al contributo di CCIA di Torino. l’iniziativa rappresenta nel panorama galleristico italiano un progetto di grande innovazione e anche quest’anno si svolgerà in coordinamento con Giorno per Giorno 2011 nell’importante contesto delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Oltre all’abituale e intensa affluenza di pubblico torinese, è confermata la partecipazione di oltre 100 collezionisti, artisti, curatori e direttori di istituzioni culturali provenienti dall’estero e dal resto d’Italia, espressamente invitati dall’Associazione.

Venerdì 27 maggio dalle 18 alle 22,30 è previsto il vernissage notturno dedicato agli ospiti nazionali ed internazionali, dalle 23 cocktail art-party riservato ad ospiti e operatori presso il Bistrot Maison. Sabato 28 maggio, tutte le gallerie associate saranno visitabili con orario continuato dalle 11 alle 18 mentre dalle 18,30 alle 24 gli ospiti potranno partecipare presso l’Auditorium RAI all’evento non-stop di Giorno per Giorno “Alighiero & Boetti Day” organizzato da Artissima e Fondazione Nicola Trussardi.
Domenica 29 maggio dalle ore 10,30 sarà organizzata una visita guidata alla GAM alla mostra “Eroi”, curata da Danilo Eccher con Alessandro Rabottini e incentrata sul tema dell’artista e dell’eroismo poetico nella storia dell’arte contemporanea.

La manifestazione, che ancora una volta sottolinea la forte volontà di sinergia e coordinamento tra pubblico e privato nel sistema dell’arte torinese, intende aggiungere un nuovo appuntamento al calendario espositivo stagionale di Contemporary Art Torino – Piemonte che anticipa l’importante cartellone di eventi d’arte contemporanea di novembre, punto di massimo livello dell’attenzione nazionale ed internazionale per Torino e per la sua sensibilità verso la ricerca artistica contemporanea.
Altre esposizioni saranno visitabili in città e in regione: la personale di John MacCracken al Castello di Rivoli, la collettiva “Un’Esperienza Geografica” presso la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, la personale “A negress of noteworthy talent” di Kara Walker presso la Fondazione Merz, la retrospettiva di Ettore Fico al CRAA di Villa Giulia–Verbania, la mostra “1900-1961 Arte Italiana” nelle Collezioni Guggenheim presso ARCA, Chiesa di San Marco – Vercelli.

PER INFORMAZIONI AL PUBBLICO:
Torino Art Galleries
Palazzo Bertalazone di San Fermo
Via San Francesco d'Assisi N.14 - 10122 Torino
www.torinoartgalleries.it
info@torinoartgalleries.it

 

 

Related Posts

Se non le donne, chi? L’11 dicembre di nuovo in piazza

10/12/2011

Se non le donne,  chi? L’11 dicembre di nuovo in piazzaDopo l’evento del 13 febbraio il movimento Se non ora quando? chiama le donne in molte città d’Italia, da Roma a Torino, a manifestare per contare sulla scena sociale e politica contro l’attuale crisi politica, istituzionale, morale del Paese

LasciateCIEntrare mobilitazione del 25 luglio

25/07/2011

LasciateCIEntrare mobilitazione del 25 luglioCIE (Centri di Identificazione) e CARA (Centri di Accoglienza per Richiedenti Asilo), sono da tempo OFF LIMITS per l’informazione, luoghi interdetti alla società civile e in cui soltanto alcune organizzazioni umanitarie arbitrariamente scelte riescono ad entrare.

Bad People in Guantanamo

30/04/2011

Bad People in GuantanamoTorna in Italia lo spettacolo teatrale del regista Fabio Omodei dedicato a tutte le vittime della tortura. Al Teatro Quirino di Roma il 31 maggio 2011