Rotte Mediterranee

 

Rotte MediterraneeLa rassegna “Rotte Mediterranee” è un’iniziativa, promossa dalla Regione Piemonte e dal Museo Nazionale della Montagna – CAI Torino, che costituisce un’evoluzione verso nuove tematiche di “Sentinelle delle Alpi”, progetto che ha messo in rete nel tempo le fortezze al di qua e al di là dell’arco alpino. Nel 2008, anno designato quale “Anno europeo del dialogo interculturale”, il filo conduttore del programma di spettacoli dal vivo nei Forti Exilles, Fenestrelle, Vinadio e Gavi è il dialogo tra i popoli che si affacciano sul Mediterraneo. Le sue diverse anime, i diversi percorsi di vita che si consumano intorno alle sue sponde, popoli differenti che hanno comunque matrici comuni, dai Balcani ai Pirenei, dal Maghreb al Medio Oriente sono alla base degli eventi di “Rotte Mediterranee”, un modo per conoscersi e comprendersi che hanno alla base il confronto di culture e linguaggi artistici e che proprio sulla ricchezza delle differenze immaginano e costruiscono terreni di creazione e di espressione comune.

 


(10/08/2008)

Related Posts

Il mondo in una piazza: diario di un anno tra 55 etnie

18/05/2009

Il mondo in una piazza: diario di un anno tra 55 etnie365 giorni vissuti “pericolosamente” nel cuore del Balôn di Torino, in un quartiere che ospita nel suo mercato 100.000 persone al giorno, ma che la sera diventa zona off limits.

I media delle seconde generazioni in Italia

07/07/2009

I media delle seconde generazioni in ItaliaChi sono, cosa fanno, quali sogni, prospettive, difficoltà animano i ragazzi della cross generation italiana? Le interessanti esperienze della webtv Crossingtv di Bologna e il mensile Yalla Italia.

Migrazione donna: una risorsa

12/03/2014

migra donna 110wwUn progetto per combattere gli stereotipi sull’immigrazione femminile racconta le storie di chi, con coraggio, tenacia e creatività, non ha rinunciato ai propri sogni nonostante le difficoltà della vita.