La Via dell'Ulivo incontra la Via della Seta

 

La Via dell'Ulivo incontra la Via della Seta Un sogno, un itinerario altamente simbolico diverrà presto realtà! In occasione delle Olimpiadi di Pechino 2008, le "Vie dell'Ulivo ", partirà dal Mediterraneo per incontrare le "Vie della Seta", con l'idea di portare dalle profondità dell'Asia centrale fino a Mosca la "Fiaccola della Pace", portatrice dei valori universali dell'ulivo e del bisogno di una coesistenza pacifica come condizione per uno sviluppo duraturo delle nostre società e per la prosperità dei popoli. Si incrociano in queste due grandi rotte due civiltà che, da secoli, uniscono uomini e religioni e che si sono reciprocamente perpetuate, generando spesso ricchezza e conoscenza attraverso scambi commerciali e culturali e cooperazione.

La Via dell'Ulivo incontra la Via della Seta

Parallelamente all'Anno Europeo del dialogo interculturale l'iniziativa si inscrive ne quadro del Programma « Routes de l'Olivier », itinnerari e eventi culturali il cui obbiettivo è la valorizzazione delle regioni olivicole e lo sviluppo dei loro territori attraverso la promozione della "civiltà dell'ulivo" e la salvaguardia di questo prezioso patrimonio naturale e culturale. Perché "in passato il commercio ha promosso la cultura, oggi la cultura promuove il commercio"…. La Via dell'Ulivo incontra la Via della Seta
Le "Vie dell'Ulivo" sonno realizzate dalla Fondazione Culturale omonima in cooperazione con il Consiglio d'Europa, il Ministero greco degli Affari Esteri e della Cultura e sono poste sotto l'egida delle Camere di Commercio e Industria del Mediterraneo e da numerose istituzioni e organismi in Grecia e in diversi paesi.

Questo lungo viaggio, difficile ma affascinante, si farà in moto e partirà simbolicamente da Pylos e da Antica Messina (Grecia), dove sono state scoperte alcune delle più antiche testimonianze della "cultura dell'ulivo" , il 14 Luglio 2008. I partecipanti percorreranno approssimativamente La Via dell'Ulivo incontra la Via della Seta 21.000 km per portare la "Fiaccola della Pace" in 19 paesi: Turchia, Georgia, Azerbaigian, Iran, Turkmenistan, Uzbekistan, Kazakistan, Kirghizistan, Cina, Mongolia, Russia, Bielorussia, Ucraina, Moldavia, Romania, Serbia, Bulgaria, FYROM, Grecia…. Alcune piccole e grandi Feste dell'Ulivo saranno organizzate in occasione di diverse tappe del tragitto, e in particolare un evento eccezionale, previsto a Mosca durante una "Grande Festa del Mediterraneo e dell'Ulivo" dove, nel cuore di un immenso uliveto di 1000 ulivi venuti da diversi paesi del Mediterraneo e al suono di 1000 violini, 1000 colombe si involeranno a portare un messaggio di pace ai quattro angoli del mondo.

 


 

Georges Karabatos
Direttore Esecutivo della Fondazione Culturale "Routes de l'Olivier" (le Vie dell'Ulivo)
www.olivetreeroute.gr


 

 

La Via dell'Ulivo incontra la Via della Seta

 

 

(10/06/2008)

Related Posts

2.Boats4People/Diario di bordo

18/08/2012

pante_110Pantelleria, avamposto militare dell’Europa o isola della memoria?

Abbandonate in un cimitero senza nome due barche. In una di queste, partita dalla Libia e arrivata per errore a Pantelleria il 13 aprile 2011, vennero ammassati 250 subsahariani. Tre donne, di cui la madre di 5 figli, vi trovarono la morte. Rapporti difficili tra gli isolani e i tunisini che hanno dato fuoco nell’agosto del 2011 all’ ex-caserma Barone.

 

Sulle tracce di Mussa Khan

09/03/2011

Sulle tracce di Mussa KhanMesi, anni, sempre in movimento. Respinti, invisibili, ai margini. È questo il destino dei muhajirin afghani, alla ricerca del sogno chiamato “Europa”. Il racconto della loro odissea attraverso Turchia, Grecia e Italia, fino alla stazione Ostiense di Roma.

THE MIDDLE SEA, Culture e Paesaggi dal Mediterraneo

08/10/2014

middle 110THE MIDDLE SEA è un percorso sulle rive del Mare di Mezzo che tocca città, abitanti e territori, analizzati attraverso gli sguardi di alcuni tra i principali protagonisti dell’arte internazionale. Istanbul, Beirut, Nicosia, Tel Aviv, Alexandria, Tangeri, Palermo, Barcellona, Marsiglia, Atene, Napoli sono alcune delle città individuate.