Tra profumi e saperi…

 

Tra profumi e saperi…Per la sua sesta edizione, la Semaine Senteurs Saveurs risveglierà tutti i sensi dei suoi visitatori. La manifestazione si terrà in Haute-Provence dal 5 al 13 settembre ed è inserita nel quadro del progetto europeo “Promo Terroir” destinato a valorizzare le produzioni agroalimentari di qualità. In nove giorni, l’Haute-Provence sarà teatro di mercati, passeggiate, scoperte, atelier, visite, dimostrazioni. Ogni giorno, attorno ai prodotti e saperi locali, Banon, Forcaquier, Manosque, Montfuron, Valensole, Villeneuve e Volx faranno scoprire l’identità del loro territorio.
Nell'ambito della stessa iniziativa, si terrà la presentazione del volume "La montagne enseigne. Savoirs et saveurs des vallées alpines", a cura di Marcella Filippa, presidente della sezione federata del Piemonte della Conservatoria delle Cucine Mediterranee.
Si tratta di un’ampia e inedita ricerca multidisciplinare sulle vallate alpine italiane e francesi, all’interno di un progetto di cooperazione transfrontaliera coordinato dalla Provincia di Torino, che ha coinvolto studiosi e ricercatori di entrambi i Paesi indagando sulle ricette, i cibi della tradizione, i saperi femminili, la trasmissione fra le generazioni, le interruzioni, le rotture, le forme di costruzione delle identità, i prodotti tipici, le filiere, la riproposizione di prodotti e coltivazioni abbandonate e ora ripristinate in piccole aree, valorizzando forme narrative, tradizioni orali, modi di dire, proverbi, in un costante rapporto fra memoria e storia.
La ricerca e la sua pubblicazione, realizzate con il contributo dell'Ue, sono state finanziate nell'ambito del Programma Interreg. Alcotra.

www.semaine-senteurs-saveurs.fr/

 


Federica Araco
(03/09/2009)

 

Related Posts

L’Isis e le complicità di al-Asad

17/11/2015

13 solera 110Gli attacchi terroristici del 13 novembre sono stati una vera e propria campagna militare. Una coincidenza che siano avvenuti alla vigilia del secondo round di negoziazioni tra le potenze interessate dalla crisi siriana? Al centro, il futuro del paese con o senza al-Asad che per re-legittimarsi a livello internazionale – ma dovrebbe essere giudicato per crimini contro l’umanità – si presenta come un baluardo contro l’avanzata di Daesh mentre invece ha interessi e connessioni comuni.

Genti del viaggio, eterni stranieri dell'interno?

13/10/2015

Gens du voyage,  éternels étrangers de l’intérieur? | babelmed | culture méditerranéenneSono francesi, vivono in roulotte, sono itineranti e non, zigani e non. In Francia, le Genti del Viaggio rappresentano una categoria giuridica a parte, che comprende una moltitudine di realtà in cui rientrano manouche, zigani, sinti e rom, venditori ambulanti, bancarellisti, circensi e, più in generale, tutte le persone che hanno fatto dell’erranza il loro stile di vita.

Musei in Francia

11/03/2010