Migrazione ed esilio

 

 

Migrazione ed esilioL’associazione Aflam («Film», in arabo) aveva presentato nell’aprile del 2009 a Marsiglia e in altre città della Regione PACA, un ciclo di proiezioni dedicate alla rappresentazione dell’esilio e delle migrazioni nella filmografia araba. Questa selezione di film che sarà presentata a Tunisi, dietro invito del CinémAfricArt e dell'Instituto Francese di Cooperazione.

7 film: Lettre à la prison (Lettera alla prigione)- Inland - La Femme seule (La donna sola) - Ila Ayn Lettre d’un temps d’exil (Lettera dall’esilio) - Des vacances malgré tout... (Vacanze, malgrado tutto...) - Le Tableau (Il quadro).

Registi invitati: Brahim Fritah - Marc Scialom - Tariq Teguia


Informazioni pratiche:
Dal 20 al25 gennaio 2010
CinémAfricArt
50, avenue Habib Bourguiba - Tunisi

 

 


(23/01/2010)

 

 

 

Related Posts

I “punti neri” della Tunisia

14/10/2014

inky pub 110xxx yyyUn sistema di raccolta e smaltimento già precario, in ginocchio dopo la rivoluzione. Tra gestione statale e privatizzazione, un’inchiesta di Inkyfada dentro il complesso sistema di smaltimento della nettezza urbana in Tunisia, per andare oltre la “discarica a cielo aperto” in cui rischia di trasformarsi il paese. (Inkifada/Ebticar)

Tammarine, l’hammam più autentico

25/08/2015

4 ham 110E’ uno dei più belli della Medina con due ingressi e un bel portale antico a Bab Jedid, a pochi metri dalla Kasbah, la piazza principale di Tunisi. Il proprietario Alì Bakir è un uomo d’affari. L’hammam dei suoi avi era un centro di vita sociale, ora pensa a una struttura di alto livello per i turisti.

Quei ragazzi tunisini partiti per la Siria, e le loro madri

03/09/2016

f-alep-110Nel nuovo film di Ridha Behi, Fleur d’Alep, presentato recentemente alle Journées Cinématographiques de Carthage, la Tunisia fa i conti con il crescente fenomeno dei foreign fighters: ragazzi partiti dalla Tunisia per unirsi allo Stato Islamico. E racconta le madri, che non si arrendono a una radicalizzazione che contraddice i valori su cui hanno fondato le loro vite.