Rivoluzione tunisina 14 gennaio 2011

Rivoluzione tunisina 14 gennaio 2011 Il collettivo di fotografi “DEGAGE” presenta, all’Istituto del mondo arabo, “Rivoluzione tunisina 14 gennaio 2011”: quaranta scatti inediti, selezionati da un DVD contenente il lavoro di dodici fotografi tunisini –con 200 fotografie in tutto – che hanno partecipato alla rivoluzione del gennaio 2011.

Questo DVD racconta in immagini le manifestazioni che hanno avuto luogo a Tunisi e nell’entroterra, in particolare a Thala, Kasserine e a Sidi Bouzid, paese dove è scattata la scintilla per la rivolta nazionale, ed è oggi un reale documento e una testimonianza storica che il pubblico potrà vedere in occasione della mostra.

Inoltre, un gruppo di grafici presenterà i migliori manifesti pubblicati sui social network durante la rivoluzione.

Dopo la presentazione di Parigi, la mostra si sposterà a Tunisi, Berlino, Milano, Bruxelles...

Institut du Monde Arabe (Istituto del mondo arabo – IMA) dal 19 al 29 maggio .


Contatti
Aisha Ayari
Tunisiaartgalleries@gmail.com

Related Posts

Documentary in Europe 2012

30/08/2012

doc16_11016ma edizione a Bardonecchia. La settimana del documentario si svolge dall'8 al 13 settembre. Si alterneranno laboratori, presentazioni di progetti, masterclass, case studies, proiezioni, incontri… un'occasione unica per promuovere i progetti di film documentario esviluppare collaborazioni tra professionisti. Una programmazione che punta sulla tematica sociale.

TAG Torino Art Galleries

18/05/2011

TAG Torino Art GalleriesUna possibilità unica di conoscere da vicino le tendenze e le prospettive proposte dalle 20 gallerie private torinesi che aprono simultaneamente da venerdì 27 a domenica 29 maggio per un vero e proprio weekend d’arte contemporanea.

Meetphool - la nuova piattaforma dell’arte dello spettacolo

04/03/2011

Meetphool - la nuova piattaforma dell’arte dello spettacolo Meetphool è una nuova piattaforma professionale che permette agli artisti e ai professionisti dell’arte e dello spettacolo di presentare il loro lavoro e la loro esperienza e creare sinergie con altri esperti del settore.