Dossier: Diario di un volontario Arci a Lampedusa (23 – 30 agosto 2011)

 
    Dossier: Diario di un volontario Arci a Lampedusa (23 – 30 agosto 2011)
Dossier: Diario di un volontario Arci a Lampedusa (23 – 30 agosto 2011)

GIORNO 1 – “Benvenuti a Lampedusa”
“Benvenuti a Lampedusa”: una mega-foto di una spiaggia che abbraccia acque cristalline occupa un’intera parete nella zona di arrivo dell’aeroporto e i viaggiatori, come nel paese dei balocchi, si...
 
Dossier: Diario di un volontario Arci a Lampedusa (23 – 30 agosto 2011)  

GIORNO 2 – Personaggi in cerca d’autore

Al Centro di Prima Accoglienza e Soccorso arrivi in bicicletta o in scooter, imboccando una strada di campagna all’uscita dal centro abitato di Lampedusa.
3_lamp135 GIORNO 3 – Cose che non tornano
Maria, lampedusana che lavora a Palermo, si attizza quando uso la parola “ghetto” per definire il Centro di Prima Accoglienza e Soccorso.
4lamp135 GIORNO 4 – Casa, lavoro, divertimento
Alla fine,abbiamo deciso di tradurre in arabo la dichiarazione di nomina di un avvocato di fiducia per i richiedenti asilo politico, e l’abbiamo fatta firmare al tunisino Saïd.
5_lamp135 GIORNO 5 – Shuftu al Maut
“Shuftu al-Maut. Ho visto la morte” – dice Safwan nel giorno in cui il numero delle presenze a Contrada Imbriacola supera le 800 con gli ultimi sbarchi.
6_lamp135 GIORNO 6 – Rimpiangendo Orano
A pochi metri dall’ingresso sento un fruscio sotto le gomme della mia bicicletta, mi giro e vedo un incartamento per terra.
7_lamp135 GIORNO 7 – Bip bip bip bip, bip bip bip bip
Il filosofo Walter Benjamin diceva che la storia non segue una linea retta od una spirale e non si svolge in un tempo omogeneo, ma avanza attraverso rotture e lacerazioni.
8_lamp135 GIORNO 8 – Il miraggio
E mentre mi trovo immobilizzato nell’aeroplanino che rulla sulla pista di decollaggio, diretto a Catania insieme a isolani e turisti, lei appare.




 
 

Related Posts

L’operazione “Piombo fuso”

26/01/2009

L’operazione “Piombo fuso”L’operazione “Piombo fuso” si è conclusa. In 23 giorni l’inaudita barbarie ha causato la morte di oltre 1.300 persone, tra cui moltissimi bambini. Nella Striscia di Gaza rimangono cumuli di macerie ancora fumanti e un popolo brutalizzato e abbandonato nella sua disperazione.

Road to Cappadocia

06/08/2015

0 cappa 110Cinquemila chilometri attraverso Grecia e Turchia a bordo di un vecchio furgone Volkswagen del 1982. L’avventura di Lorenzo e Peppino, dal Tavoliere fino in Anatolia raccontata a puntate sul loro blog Vostok 100K.

Mediterraneo: ritratto di una generazione

11/03/2010

Mediterraneo: ritratto di una generazione Come vivono? A cosa aspirano? Quali difficoltà devono affrontare? A queste domande intende rispondere questo ampio ciclo d’inchiesta sui giovani mediterranei. Prime testimonianze da Francia, Tunisia, Italia e Libano.