Festival del cinema turco a Roma

 

turco_540

 

Dal 18 al 21 ottobre la Casa del Cinema di Roma ospita la seconda edizione del Film Festival Turco. In programma molti film dell’ultima stagione e la retrospettiva-omaggio a Nuri Bilge Ceylan. All’interno delle giornate del Festival condurrà  una master class affiancato da Ferzan Ozpetek, presidente onorario del Festival.

Nuri Bilge Ceylan, da sempre appassionato di fotografia, ha esordito nel lungometraggio nel 1998 con Kasaba (La piccola città), ritratto di un piccolo e sperduto villaggio della Turchia e riflessione sulla difficoltà del diventare adulti. L'autobiografico Uzak (2003), vincitore del Gran premio e del premio per la miglior interpretazione maschile al Festival di Cannes 2003, racconta la crisi di mezza età di un fotografo di Istanbul diviso tra slanci di idealismo e stati di pacata rassegnazione. Ha vinto poi il premio per la miglior regia nel 2008 per il film Le tre scimmie e nuovamente il Gran Premio Speciale della Giuria nel 2011 per il film C'era una volta in Anatolia.

 

Programma: http://www.filmfestivalturcodiroma.org/programma

 

 

 

Related Posts

Copyright e Creative Commons

22/10/2014

wanna 110A Napoli, dialogo con Philippe Aigrain e Brian Newman sul “lavoro culturale nell’epoca della sua iper-riproducibilità tecnica” per far luce sulle dinamiche che stanno trasformando i rapporti tra creazione, distribuzione e fruizione della conoscenza. Alla Mostra d’Oltremare, sabato 25 ottobre dalle 9,30 alle 17,00.

Catching Tales

13/03/2014

cat 110Fino all’11 aprile a Milano la mostra a cura di Chiara Oggioni Tiepolo e Valeria Ribaldi con fotografie di David de la Cruz, Ilaria di Biagio, Miho Kajioka e Francesco Stelitano.

Culture Indigene di Pace

16/03/2013

to_indi110L'associazione culturale Laima presenta la seconda edizione del convegno internazionale che si terrà il 26-27-28 aprile 2013. Tre giorni di incontri e seminari per riscoprire i valori educativi delle società egualitarie e andare oltre i linguaggi, gli stereotipi e gli ostacoli prodotti dalla cultura patriarcale.