WALLS

Le attività del progetto che si svolgeranno nei paesi coinvolti, Italia, Turchia, Grecia, Francia e Cipro, sono numerose: una ricerca sociologica, residenze artistiche, laboratori teatrali, spettacoli, una nuova produzione internazionale, incontri e dibattiti. Tutte le attività saranno seguite da giornalisti e intellettuali dei luoghi che ospiteranno le attività del progetto e che commenteranno in rete e condivideranno l’esperienza dello sguardo e dell’incontro creando, attraverso un portale che ospiterà interventi, immagini, video, una vera e propria comunità virtuale.La ricerca sociologica è coordinata dall’Università del Salento e partirà dalla raccolta di testimonianze di vita quotidiana di persone che hanno subito l’influenza della presenza del muro e vedrà a Berlino la sua fase iniziale per poi concludersi a Nicosia.Il lavoro degli artisti coinvolti nel progetto è coordinato da Astragali Teatro e intreccerà la ricerca sociologica con il lavoro artistico. In ogni residenza si lavorerà su tema specifico del progetto: la presenza di nuovi e vecchi muri; le nuove forme di separazione portate dalla crisi; i muri come mezzo di costruzione delle identità nazionali; la questione della memoria legata a situazioni di conflitto. Tappa conclusiva di Walls sarà la residenza artistica a Nicosia, Cipro, unica capitale europea ancora divisa da un muro, dove una selezione di attori e artisti lavoreranno insieme per un mese alla costruzione di una produzione internazionale che sarà presentata a conclusione del lavoro in luogo significativo della Zona Cuscinetto che divide la città in una parte turca e una greca.



 

walls stretto 220Di seguito il calendario delle attività del progetto Walls – Separate Worlds

-    1 – 2 settembre2013. Incontro di aperture del progetto, Lecce.

-    Dal 22 al 30 settembre 2013. Residenza artistica a Sirince, Turchia.

-    Dal 28 novembre al 5 dicembre 2013 - Residenza artistica a Zakynthos,Grecia.

-
  Seconda metà di febbraio 2014 - Residenza artistica a Bagnolet-Parigi, Francia.

-    Maggio 2014 – Residenza artistica a Lecce – Italia.

-    Seconda metà di giugno – Residenza artistica a Nicosia, Cipro e Performance conclusiva del progetto.

 


 

Incontri e residenze artistiche si svolgeranno secondo quattro assi tematici: «Drama al crocevia» (Şerince, Turchia), « Vecchi e nuovi muri » (Zante, Grecia), « Muri e memorie » (Parigi, Francia), « Madrelingue e conflitti nel teatro» (Nocosia, Cipro). Inoltre, durante il progetto, saranno prodotti una serie di contenuti che riguardano le frontiere nel Mediterraneo ( agende, inchieste, articoli culturali, ecc.).

‘Walls’ coinvolge numerosi partner, tra cui l'Università del Salento, il Teatro Pubblico Pugliese, l’International Theatre Institute – Italia(Italia), l’International Theatre Institute(Cipro), il Theatre Institute – Direzione Generale Internazionale (Francia), Un vrai Beau Gars (Francia), Theatro Tsi Zakynthos (Grecia), la Performance Research Association (Turchia) e Babelmed (Italia).

 


 

 

Contatti:

Astragali teatro

teatro@astragali.org

www.astragali.org

Babelmed

Info@babelmed.net

www.babelmed.net

 

Related Posts

2° edizione del concorso JJEM (Giovani Giornalisti Nel Mediterraneo)

20/04/2017

2° édition du Concours JJEM - Jeunes journalistes en Méditerranée | babelmed | culture méditerranéennePer la sua seconda edizione, il concorso JJEM, Giovani giornalisti nel Mediterraneo, allarga i propri orizzonti, e invita i giovani video reporter che vivono in Algeria, Egitto, Francia, Italia, Libano, Marocco e Tunisia a postare sulla piattaforma Web Arts Resistances un video della durata compresa tra 6 e 10 minuti che documenti una esperienza di impegno e resistenza cittadina che utilizzi una pratica artistica.

MUZZIKA ! Settembre 2015

30/09/2015

MK 0 sept 2015Un grande pianista jazz è nato: Armel Dupas, che con il suo primo album da solista, a 30 anni si piazza tra i più grandi. Decca/Universal riunisce le più grandi voci del fado in un album che farà storia. Tigran Hamasyan si concentra sui canti religiosi cristiani dell'Armenia per rendere omaggio al suo paese. Il giovane spagnolo David Salvado mantiene vive le tradizioni musicali della sua Galizia e la sua antica poesia. I 6 coristi corsi del gruppo A Filetta restituiscono la gioia pura dei canti a voce nuda. Per finire, gli italiani Sacri Cuori, nipoti di Fellini e Nino Rota, ci ricordano che l'Italia è terra di gioia di vivere, di fantasia e humor.

MGF: Io no

06/02/2009

MGF: Io noProsegue la campagna internazionale contro le mutilazioni genitali femminili avviata il 6 febbraio con il programma di sensibilizzazione “Nessuno escluso”, frutto dell’incontro tra la società civile e i professionisti della creatività.