“1 Billion Rising for Justice”

billion 545

Una donna su tre è destinata a subire violenza nel corso della sua vita. Ogni anno un miliardo di donne ballano per spezzare questa catena. L’anno scorso un miliardo di donne in 207 Paesi del mondo ha ballato contro la violenza maschile, nel 2013 lo ha fatto anche per chiedere giustizia.

Come ha dichiarato Eve Ensler, l’ideatrice del flash mob, l’idea forte di quest’anno era “andare oltre la sottolineatura della violenza contro le donne, perchè siamo consapevoli che dietro la violenza di genere esiste una rete complessa di complicità, di corruzione e persino di degrado ambientale” e quindi “senza affrontare il tema dell’ingiustizia la battaglia contro la violenza non può essere vinta”.

billion 1

La giustizia può e deve assumere tante forme che comprendono, ma vanno anche oltre, l’azione penale e la condanna degli autori delle violenze. La giustizia deve assumere la forma di una spinta al cambiamento verso la fine di tutte le forme di violenza, discriminazione e patriarcato.

 

http://www.onebillionrising.org/home-page/


 

 

 

 

 

 

 

 

Related Posts

In Brasile decine di murales contro i mondiali

16/06/2014

brasil 110wwLa coppa del mondo continua a far discutere e molti street artists hanno criticato aspramente l’evento più seguito della storia del calcio sui muri di molte città del paese.

Il “burkini” come il “velo”: proiezione feticistica di un passato coloniale che non passa

06/09/2016

burkini-110Per chi, com’è nel mio caso, si sia occupata sistematicamente dei ricorrenti “affaire del velo” francesi, anche le ordinanze comunali che vietano il “burkini” e il relativo battage politico e mediatico appaiono come un caso d’isteria politica, per riprendere la formula proposta nel 2004 da Emmanuel Terray.

Il Mediterraneo e la sua… “radice” araba

05/12/2008

Il Mediterraneo e la sua… “radice” arabaEcco così che comincia a delinearsi la natura di quello che è uno dei più grandi mari del mondo: quella di crocevia della massa di terre emerse che forma il cosiddetto “vecchio mondo”.