Palestina raccontata

mao 545 giallo

Un mese di approfondimenti per conoscere la Palestina. Dal 18 marzo al 12 aprile 2014 Torino estende i suoi confini: incontri, conferenze, letture, proiezioni, mostre e teatro porteranno un angolo di Mediterraneo nel cuore della città. E lo faranno seguendo le tappe di Palestina Raccontata: Un viaggio tra paesaggi incantati e ricchi di storia, l’incontro con una cultura complessa, affascinante e unica. Palestina Raccontata. Viaggi dall’Occidente, Viaggi dell’Interno nasce in seno alla Campagna “Cultura è Libertà”, volta a valorizzare e promuovere la cultura e la creatività del popolo palestinese.

L’iniziativa, realizzata con il patrocinio e il contributo del Comune e della Provincia di Torino, è promossa dal Corso di Laurea Magistrale in “Comunicazione Internazionale per il Turismo” e dal Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Torino.

Nato per volontà della Prof.ssa Ada Lonni (docente ordinario di “Storia Contemporanea” presso l’Università di Torino) il progetto è frutto di un’intensa e appassionata collaborazione con Elisabetta Donini (già associata di Fisica presso l’Università di Torino e impegnata da anni nella rete femminista e pacifista delle Donne in nero) e Alessandra Mecozzi,(responsabile internazionale Fiom dal 1996 al 2012, co-promotrice delle reti Action for Peace e Forum sociale mondiale).

mao 545 bleu


 

GLI INCONTRI

Martedì 18 Marzo 2014 ~ Ore 16.00

Aula Magna del Rettorato dell’Università degli Studi di Torino

LA PREPARAZIONE AL VIAGGIO, OVVERO LA PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA

Un incontro per presentare nel dettaglio la rassegna e i suoi obiettivi, e intraprendere quello che sarà un vero e proprio viaggio attraverso la storia e la cultura palestinese.

Presenta il progetto Ada Lonni e ne discute con Tana De Zulueta e Walid Atallah. Coordina Angelo D'Orsi


 

Giovedì 20 Marzo 2014 ~ Ore 18.00

MAO – Museo di Arte Orientale

L’OCCIDENTE “SCRIVE” LA TERRASANTA. L’ARDORE DEL PELLEGRINO, DALLA BIBBIA AL MEDIOEVO

Tema della conferenza è la Palestina dell’immaginario, quella che nasce dai racconti degli antichi pellegrini e dalle pagine dei moderni viaggiatori, contribuendo a scrivere in modo decisivo la geografia sacra della religione.

Introduce e coordina Ada Lonni

Ne discutono: Alessandro Barbero, Franco Cardini, Walid Atallah, Elisabetta Benigni, Laura Gaffuri


 
 

Venerdì 21 Marzo 2014 ~ Ore 18.00

MAO – Museo di Arte Orientale

L’OCCIDENTE “SCRIVE” LA TERRASANTA. DAL VIAGGIO FILOSOFICO AL VIAGGIO DI GRUPPO

Il viaggio in Palestina nel periodo coloniale, dove la penna diventa strumento di divulgazione ideologica dell’orientalismo anche quando, guidata da mani femminili, restituisce racconti più acuti e profondi che indagano la vita quotidiana.

Introduce e coordina Ada Lonni

Ne discutono: Elias Sanbar, Francesco Surdich, Luigi Marfé



 

Giovedì 27 Marzo 2014 ~ Ore 16.00

MAO – Museo di Arte Orientale

I PALESTINESI “SCRIVONO” LA LORO TERRA

L’incontro introduce ai contributi inediti che stanno nascendo nel settore delle guide turistiche e diventa occasione per presentare la prima guida scritta interamente da mani palestinesi Palestina e Palestinesi, pubblicata nel 2006 dall’ATG (Alternative Tourism Group, Beit Sahur).

Introduce: Rami Kassis

Ne discutono: Enrico Marletto, Raed Saadeh, Francesco Vietti, Michel Warschawski - Coordina: Carla Diamanti


 

Lunedì 31 Marzo 2014 ~ Ore 20.30

MAO – Museo di Arte Orientale

VIAGGIO ALLA RICERCA DELLA MIA STORIA

Protagonista della serata è il documentario Straniero in casa mia, lavoro della filmaker Sahera Dirbas.

Introduce: Luciana Castellina

Ne discutono: Giaime Alonge, Wasim Dahmash, Sahera Dirbas, Rula Khoury, Edoardo Fracchia


 

Giovedì 3 Aprile 2014 ~ Ore 20.30

MAO – Museo di Arte Orientale

VIAGGI DI CASA MIA: A PASSEGGIO SULLE COLLINE DI RAMALLAH E FRA GLI OLIVI DI JENIN

Una serata con Susan Abulhawa e Mourid Barghouti per discutere del viaggio di chi ritorna dall’esilio e intraprende un percorso che approfondisce i temi della reinvenzione storica della Palestina. La riflessione sui contraddittori sentimenti che legano alla stessa terra israeliani e palestinesi consentirà di comprendere come la scrittura sia in fondo un’altra forma di viaggio, un viaggio dalla “conclusione inquieta”.

Introduce: Maria Nadotti

Ne discutono: Susan Abulhawa, Mourid Bargouthi, Laura Ferrero, Sami Hallac


 

Lunedì 7 Aprile 2014 ~ Ore 17.00

MAO – Museo di Arte Orientale

I NUOVI VIAGGI E I NUOVI RACCONTI DEL XX E DEL XXI SECOLO

Un dialogo a più voci discuterà delle nuove forme di viaggio che vedono protagonisti donne e uomini, cittadini e cittadine di Israele, internazionali e palestinesi che, provenendo da realtà diverse, portano solidarietà e agiscono per una pace giusta, attraverso attività di interposizione tra le parti, presenza e cooperazione.

Introducono: Luisa Morgantini e Raji Surani

Ne discutono: Nandino Capovilla, Daniele Garrone, Roberto Giudici, Jeff Halper, Chiara Ingrao, Eleonora Larotella

Coordina: Alessandra Mecozzi

 


mao 545 logos

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Related Posts

Carovana Antimafie in giro per l’Italia

01/06/2014

caro 110Per dire “no alla tratta degli esseri umani”, vera schiavitù del terzo millennio, ormai un “core business” della criminalità organizzata per gli elevati guadagni che trova nello sfruttamento dei migranti. Partita da Roma, approda ora in Piemonte e conclude la prima parte del suo viaggio in Sicilia il 15 giugno.

8 marzo all'Apollo 11

06/03/2017

Apollo11 8marzo-110Omaggio alle donne che lavorano nel campo artistico con proiezioni, anteprime, trailer, cortometraggi, spot, videoclip, presentazioni libri e dibattito. "Donne nell'arte" è un'iniziativa promossa dall'associazione culturale Romarteventi e Cinema D'Autrice, in collaborazione con Apollo 11.

Umbria World Fest 2015

22/09/2015

foto um 110A Foligno-Montefalco dal 9 all’11 ottobre appuntamento con la 14esima edizioni del festival di fotografia e musica, dedicato quest’anno al tema “S-CONFINI”. Molto ricco il programma tra mostre inedite, concerti, proiezioni, workshop, incontri d’autore e letture portfolio. E per gli appassionati un concorso su Instagram.