Le persone prima delle frontiere

Guerra, persecuzioni e povertà: da questo fuggono le tante persone che ogni anno cercano di raggiungere l'Europa in cerca di un rifugio e una vita migliore.

amint 545
Ma questa speranza si scontra con le barriere, reali e invisibili, che l'Unione europea ha innalzato intorno a se. Le sue politiche in materia di immigrazione, i controlli delle frontiere, i respingimenti illegali hanno un costo in vite umane e sofferenze ormai incalcolabile; almeno 23.000 persone sono morte dal 2000.

Chiedi con noi che l'Europa metta le persone prima delle frontiere.

Firma il nostro appello! >


 

 

 

 

 

Related Posts

1. Si chiude la prima edizione di Sabir, tra musica, teatro e forum

10/10/2014

sabir1 110Domenica 5 ottobre si è conclusa a Lampedusa la prima edizione del Festival diffuso delle culture mediterranee. Molti gli ospiti intervenuti per condividere esperienze su due temi chiave: “Migrazioni” e “Partecipazione e democrazia euromediterranea”.

Germogli egiziani

20/05/2014

germo 110 1Tra libertà di stampa e realtà femminile, questo il fulcro dell'incontro "Primavere arabe: quali germogli?" organizzato dal Caffè dei giornalisti, giovedì 15 maggio, nell'ambito di The Arab Journalist Routes, una serie di eventi promossi dalla Fondazione Anna Lindh attraverso il progetto Dawrak - Citizens for dialogue, in collaborazione con la rivista online di cultura mediterranea Babelmed.

Artisti palestinesi e israeliani contro la guerra

23/07/2014

arti pais 110In un volantino associazioni culturali palestinesi condannano l'aggressione a Gaza di Israele e l'uccisione indiscriminata di civili. Artisti israeliani hanno manifestato a Tel Aviv il 22 luglio.