Festival della Letteratura di Viaggio

viaggio 545 

Nato a Roma nel 2008, da un'idea di Claudio Bocci, il Festival della Letteratura di Viaggio giunge quest’anno alla sua settima edizione. Quattro giorni, dal 25 al 28 settembre, dedicati al racconto del mondo attraverso diverse forme di narrazione del viaggio, di luoghi e culture: dalla letteratura propriamente detta alla geografia, dalla fotografia al giornalismo, dalla musica al fumetto.

Promosso dalla Società Geografica Italiana, in collaborazione con Federculture, il Festival della Letteratura di Viaggio si svolge principalmente a Palazzo delle Esposizioni, che ospita ogni anno la mostra principale della manifestazione, e nei Giardini e nel Palazzetto Mattei di Villa Celimontana (Via della Navicella 12), sede della Società Geografica Italiana, che si trasforma in una sorta di “casa del viaggio”, accogliendo la maggior parte degli eventi previsti. La direzione artistica è, come di consueto, di Stefano Malatesta, direttore scientifico, e di Antonio Politano, curatore del programma.

Il programma completo degli appuntamenti sarà reso noto il giorno 16 settembre 2014, in occasione della conferenza stampa di presentazione del Festival.

Related Posts

XIII Forum Internazionale dell'Informazione per la Salvaguardia della Natura

05/11/2016

green2016-110A 12 mesi dalla storica Conferenza COP21 di Parigi e a poche ore dall'apertura della COP22 di Marrakech, l'associazione Greenaccord Onlus organizza il XIII Forum internazionale dell'Informazione per la Salvaguardia della Natura.

“Haiku visivi” di Felicia Fuster

14/04/2016

FUSTER-110Per la prima volta le opere “storiche” di una delle artiste e poetesse catalane più significative della seconda metà del Novecento vengono esposte in Italia, a Torino: poesia e pittura sono due cammini inseparabili della sua personalità. “Folgorata” dalla cultura nipponica.

Syria off the Frame: 140 opere di artisti siriani a Venezia

05/09/2015

benet 110Alla Fondazione Cini, fino al 1° novembre, mostra curata da Donatella della Ratta: pittori, street artist, fumettisti, fotografi, studenti usciti dall’Accademia di Belle Arti e celebrità come Mohammed Orabi, il padre della pop art araba Khaled Takreti, il documentarista Zaher Omareen per raccontare un’altra Siria, oltre la guerra.