Mostra “La Palestina attraverso le mie lenti”

pa lenti 350S’inaugura a Torino, lunedì 29 settembre alle ore 19, presso la libreria Belgravia (via Vicoforte 14/D) la mostra fotografica del fotografo palestinese Haitham al-Khatib, presente l’autore. Sarà visitabile fino al 25 ottobre.

Haitham al-Khatib risiede a Bil’in, un villaggio collocato nel distretto di Ramallah in Cisgiordania. All’età di 15 anni, come molti altri minori palestinesi, viene arrestato con l’accusa di aver realizzato dei graffiti pro-Palestina e lanciato pietre contro le jeep dei soldati israeliani. Trascorre due anni nelle prigioni israeliane. Nel 2005, in seguito alla costruzione del Muro dell'Apartheid, Bil'in viene diviso in due. Le autorità israeliane sottraggono al villaggio il 60% delle proprie terre che sarà destinato ai coloni che risiedono illegalmente in Cisgiordania. Da allora, la popolazione organizza ogni venerdì una marcia di protesta.

Nel 2006, durante una manifestazione, Haitham viene colpito alla testa da un proiettile rivestito di gomma. Dopo tre giorni di coma, si risveglia in ospedale. Ancora oggi, soffre di frequenti e violenti mal di testa, ma si sente molto fortunato per essere sopravvissuto. Haitham, sentendo crescere dentro di sé il desiderio di gridare al mondo quanto sta accadendo in Palestina, decide di imparare ad usare la macchina fotografica ed il computer. Oggi dispone di un sito internet ed una pagina su Facebook, per condividere col mondo i propri scatti. Per questa sua attività, più volte viene minacciato, picchiato e arrestato. Ma lui continua con determinazione la sua lotta grazie alla macchina fotografica e alle sue lenti.

 


 

 https://www.facebook.com/events/1527256744159219/

Comitato di Solidarietà con il Popolo Palestinese – Torino - www.terrapalestina.it

 

 

 

 

 

Related Posts

Profughi tra accoglienza e controllo: una relazione difficile

16/04/2015

campus 110Mentre continuano i drammatici e numerosi sbarchi è importante capire le linee politiche dell’Europa e dell’Italia nell’affrontare questa emergenza attraverso le analisi di rappresentanti di istituzioni, associazioni ed esperti. 20 aprile al Campus universitario di Torino Luigi Einaudi.

Conferenza Internazionale “Diversità culturale, dialogo interculturale e Patrimonio culturale immateriale”

11/12/2014

sardegna 110Dieta Mediterranea, Carnevale, Riti sacri, Falconeria, Artigianato, Musica di tradizione. Sono solo alcuni tasselli del grande patrimonio culturale immateriale che rendono il Mare Nostrum un crogiuolo di culture e tradizioni millenarie in grado di garantire sviluppo, occupazione e dialogo tra Paesi europei ed africani che vi si affacciano.

Bohemian Fest: le danze sul sentiero Rom

21/03/2014

bohe 110Il Festival Internazionale di danze della Via della Seta è un evento unico organizzato in Sicilia per il prossimo 4-5-6 aprile. Tre intensi giorni di musiche, danze, spettacoli, seminari sulla vita dei gitani.