Premio del Giornalista Mediterraneo 2014

aa

Babelmed è felice di annunciare che Federica Araco e Nathalie Galesne hanno vinto il Premio del Giornalista Mediterraneo 2014 della Fondazione Anna Lindh, nella sezione Speciale, per la loro inchiesta “Lampedusa, la tragedia di un’isola” realizzata nel 2013.Questo premio è volto a ricompensare delle produzioni giornalistiche eccezionali che hanno contribuito a una migliore conoscenza delle realtà sociali e culturali nell’area euromediterranea. Quest’anno sono state accolte 350 candidature provenienti da 44 Paesi della regione.

//« Lampedusa, la tragédie d’une île »


//Londra: Premio del Giornalista Mediterraneo 2014 della Fondazione Anna Lindh


 

 

 

 

 

 

 

 

 

Related Posts

"Necrópolis", di Santiago Gamboa, premio "La otra orilla"

30/09/2009

Migrante per natura e per vocazione, Santiago Gamboa è diventato uomo di molti mondi, sia nella vita che nei libri.

“Storia delle relazioni tra ebrei e musulmani, dalle origini ai giorni nostri”

25/02/2014

stora j 110wwInnanzitutto non lasciatevi ingannare da questa enciclopedia di 1200 pagine perché, se da un lato questa "Storia delle relazioni tra ebrei e musulmani, dalle origini ai nostri giorni" rappresenta una somma colossale, è anche una tumultuosa traversata di saperi. Intervista con Benjamin Stora, co-direttore dell’opera.

“La sposa ripudiata”, storia d’amore e nostalgia

21/12/2011

“La sposa ripudiata”,  storia d’amore e nostalgiaE’ l’ultimo libro di Younis Tawfik, nato in Iraq, e a Torino dal 1979: opinionista, conferenziere, insegnante di Lingua e Letteratura Araba all'Università di Genova, già autore de “La Straniera” (1999), “L'Iraq di Saddam” (2003) e “Il profugo” (2007), porta in questo suo ultimo lavoro un mondo che mescola due paesi