Premio del Giornalista Mediterraneo 2014

aa

Babelmed è felice di annunciare che Federica Araco e Nathalie Galesne hanno vinto il Premio del Giornalista Mediterraneo 2014 della Fondazione Anna Lindh, nella sezione Speciale, per la loro inchiesta “Lampedusa, la tragedia di un’isola” realizzata nel 2013.Questo premio è volto a ricompensare delle produzioni giornalistiche eccezionali che hanno contribuito a una migliore conoscenza delle realtà sociali e culturali nell’area euromediterranea. Quest’anno sono state accolte 350 candidature provenienti da 44 Paesi della regione.

//« Lampedusa, la tragédie d’une île »


//Londra: Premio del Giornalista Mediterraneo 2014 della Fondazione Anna Lindh


 

 

 

 

 

 

 

 

 

Related Posts

Un’unica fila

23/11/2016

Adamo-110Non dimenticherò mai le pressioni della guerra, la mancanza di soldi e merci, neanche il lamentarsi degli uomini per la situazione, la pazienza delle donne e il loro ardere in silenzio, come sono sempre state abituate a fare.

Linee di Confine, viaggio nella critica post-coloniale

14/07/2011

Linee di Confine,  viaggio nella critica post-colonialeIl volume di Emanuela Fornari, docente di filosofia, analizza e problematizza il tema degli studi post-coloniali e subalterni, sempre più attuale nel mondo moderno, soggetto alle fortissime spinte della globalizzazione e dell'emigrazione. Un testo che spinge a ripensare il nostro passato e le nostre categorie di pensiero

MUZZIKA ! Maggio 2015

22/05/2015

mai2015 mk0 110

Ana Alcaide e il suo incontro con la musica indonesiana; Bania e la loro musica che viene dal Sahara algerino; Titi Robin e il suo nuovo viaggio musicale nel Marocco berbero; Redi Hasa e Maria Mazzotta tra il Sud-est italiano e i Balcani; Ian Balzan Dorizas e il suo rebetiko contemporaneo; i tre fratelli Fernandez e il flamenco gitano francese; e per finire...