Nasce in Turchia l’Istituto di Cultura Rom

trakya 250Gli studi e le ricerche accademiche presso l’Istituto di Ricerca sulla lingua e la cultura Rom dell’Università di Trakya, a Edirne, sono ufficialmente cominciati.

Il centro, creato per proteggere il patrimonio storico e culturale della comunità dei Rom in Turchia, approdondirà gli aspetti linguistici, storici, politici, sociali, demografici, economici e culturali di questa importante minoranza presente nel Paese e pubblicherà i suoi lavori.

Sarà, inoltre, coinvolto in studi sulle condizioni dei Rom nei Balcani.

L’istituto vuole essere un prezioso supporto per governo e municipalità nel sostenere le comunità Rom presenti nel territorio. Ricercatori dai Balcani potranno prender parte agli studi dottorali.

Il Presidente dell’Università di Trakya, Yener Yörük, ha ricordato l’unicità dell’istituto e affermato che sarà uno strumento importante per portare pace nella società. “Raccoglieremo tutti i documenti pubblicati sui Rom nel mondo, in particolare quelli che riguardano Balcani e Turchia”.

 


 

 

 

 

 

 

Related Posts

In Turchia da 150 anni sognando l’Abkazia

03/10/2009

In Turchia da 150 anni sognando l’AbkaziaSono circa 50mila gli abkazi nel distretti di Bursa e Inego ma vogliono tornare nelle terre dei loro antenati. L’Abkhazia è riconosciuta come repubblica indipendente solo dalla Russia.

La resistenza delle donne di piazza Taksim

15/06/2013

olur_110"Ci vogliono vedere a casa e non nei luoghi pubblici”; "Il governo vorrebbe che facessimo almeno tre figli e ha tentato di proibire l'aborto in Turchia". Incremento negli ultimi 7 anni di femminicidi: 2925 donne uccise dagli uomini. “Azione anti parolacce sessiste” rivolta ai manifestanti.