‘Il ragazzo di Aleppo che ha dipinto la guerra’

Incontro con la giovanissima scrittrice britannica Sumia Sukkar al Pisa Book Festival

Il conflitto siriano raccontato da un ragazzo affetto dalla sindrome di Asperger.

Domenica 13 novembre ore 14,00 Sala Fermi - Presenta Luca Murphy.

ragaleppo-270Terzo titolo della collana Altriarabi Migrante (il Sirente), ripercorre la vita di una famiglia Aleppina nel bel mezzo della crisi siriana, il protagonista Adam è un ragazzo affetto dalla sindrome di Asperger (spettro autistico) che cerca di esprimere le sue emozioni attraverso la pittura. Ogni capitolo ha il nome di un colore, Adam vede le persone avvolte da un’aurea colorata a seconda dei loro stati d’animo e dipinge il suo terrificante vissuto durante una guerra che non riesce a comprendere, vede solo un incomprensibile violenza che riduce la sua vita e la sua casa in macerie e divide la sua bella città in barricate di guerra. Un libro in cui l’arte sembra diventare una forma di resistenza in un momento veramente buio.

Romanzo debutto della giovanissima Sumia Sukkar ha ottenuto con questo libro il plauso della critica inglese. La drammatizzazione radiofonica del libro è passata nel prestigioso “Saturday Drama” della BBC, dopo la quale sono stati acquistati i diritti per la realizzazione di un film tratto dal libro.

-

http://www.sirente.it/ragazzo-aleppo-dipinto-la-guerra/

http://www.pisabookfestival.com/ospiti-2016/samia-sukkar/

www.sirente.it
www.altriarabi.it
 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

Related Posts

Futuri contrabbandati. Il difficile percorso del migrante dall’Africa all’Europa

02/10/2014

global 110wwIl rapporto internazionale realizzato dall’Iniziativa Globale contro il crimine organizzato mette in luce testimonianze, dati e prospettive utili per comprendere le proporzioni e la complessità del traffico di esseri umani. In esclusiva per Babelmed, il documento completo tradotto in italiano.

MUZZIKA! Giugno 2008

05/02/2009

MUZZIKA! Giugno 2008Il nostro colpo di fulmine va alla rivelazione flamenca di questi ultimi anni: Buika.

Il “destino” delle spose bambine nelle periferie del mondo

22/02/2014

child marr 110wwLa morte sospetta di una sposa quattordicenne nel sudest della Turchia e la proposta di bandire i matrimony precoci nello Yemen mette sotto i riflettori il fenomeno che rovina la vita di 67 milioni di ragazze, per la maggior parte nelle “periferie del mondo”.