‘Il ragazzo di Aleppo che ha dipinto la guerra’

Incontro con la giovanissima scrittrice britannica Sumia Sukkar al Pisa Book Festival

Il conflitto siriano raccontato da un ragazzo affetto dalla sindrome di Asperger.

Domenica 13 novembre ore 14,00 Sala Fermi - Presenta Luca Murphy.

ragaleppo-270Terzo titolo della collana Altriarabi Migrante (il Sirente), ripercorre la vita di una famiglia Aleppina nel bel mezzo della crisi siriana, il protagonista Adam è un ragazzo affetto dalla sindrome di Asperger (spettro autistico) che cerca di esprimere le sue emozioni attraverso la pittura. Ogni capitolo ha il nome di un colore, Adam vede le persone avvolte da un’aurea colorata a seconda dei loro stati d’animo e dipinge il suo terrificante vissuto durante una guerra che non riesce a comprendere, vede solo un incomprensibile violenza che riduce la sua vita e la sua casa in macerie e divide la sua bella città in barricate di guerra. Un libro in cui l’arte sembra diventare una forma di resistenza in un momento veramente buio.

Romanzo debutto della giovanissima Sumia Sukkar ha ottenuto con questo libro il plauso della critica inglese. La drammatizzazione radiofonica del libro è passata nel prestigioso “Saturday Drama” della BBC, dopo la quale sono stati acquistati i diritti per la realizzazione di un film tratto dal libro.

-

http://www.sirente.it/ragazzo-aleppo-dipinto-la-guerra/

http://www.pisabookfestival.com/ospiti-2016/samia-sukkar/

www.sirente.it
www.altriarabi.it
 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

Related Posts

Linee di Confine, viaggio nella critica post-coloniale

14/07/2011

Linee di Confine,  viaggio nella critica post-colonialeIl volume di Emanuela Fornari, docente di filosofia, analizza e problematizza il tema degli studi post-coloniali e subalterni, sempre più attuale nel mondo moderno, soggetto alle fortissime spinte della globalizzazione e dell'emigrazione. Un testo che spinge a ripensare il nostro passato e le nostre categorie di pensiero

Premio del Giornalista Mediterraneo 2014

24/10/2014

premio 110wwwBabelmed è felice di annunciare che Federica Araco e Nathalie Galesne hanno vinto il Premio del Giornalista Mediterraneo 2014 della Fondazione Anna Lindh, nella sezione Speciale, per la loro inchiesta “Lampedusa, la tragedia di un’isola” realizzata nel 2013.

Anatomia dell’errante secondo Bruce Chatwin

04/10/2014

brucechatwin 110Il tema del viaggio, dello spostarsi (o del restare a casa propria), in un prezioso libretto del grande artista, giornalista e viaggiatore britannico, una raccolta pubblicata nel 1996, sette anni dopo la sua morte. Ripropone i suoi grandi temi: le radici e lo sradicamento, il possesso e la rinuncia, l'esotismo e l'esilio, la metafisica e il nomadismo.