Dossier. Siria: resistenza cittadina

Dossier. Syrie : résistance citoyenne | Ebticar, Samar Yazbek, narguilé, Tartous, activistes syriens, soap syrien

“Un aspiro-narghilè resistente” | babelmed | cultura mediterranea

“Un aspiro-narghilè resistente”

Maan Alhasbane era seduto con uno dei suoi amici a improvvisare barzellette ciniche sulla politica del regime siriano, quando l'amico gli ha suggerito di registrarle, trasformarle in video e pubblicarle sui social network.

L’associazione “Obour” di Tartus | babelmed | cultura mediterranea

L’associazione “Obour” di Tartus

Il valore di questa ONG risiede sia nell’impegno di colmare le disparità causate dalla guerra tra i diversi schieramenti della società siriana, sia nel luogo in cui lavora: Tartus, una città che testimonia la crescente ostilità tra le diverse confessioni degli abitanti locali e degli sfollati provenienti dalle zone di combattimento.

Gli attivisti siriani nelle zone liberate: hanno perso la loro posizione? | babelmed | cultura mediterranea

Gli attivisti siriani nelle zone liberate: hanno perso la loro posizione?

Thaer stava per laurearsi alla Facoltà di Psicologia, quando iniziò a scendere in piazza con migliaia di ragazzi della sua città per protestare nelle prime manifestazioni che rivendicavano libertà e dignità,...

Dossier. Syrie : résistance citoyenne | Ebticar, Samar Yazbek, narguilé, Tartous, activistes syriens, soap syrien

La commedia siriana.. tra “assadismo”, immoralità e high society

Per molti siriani il mese di Ramadan si identifica con le serie tv, quasi come con la liquirizia e il tamarindo, dato che nelle ultime decadi ne è divenuto elemento cardine e rituale da non perdere.

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Related Posts

Libertà di stampa e di opinione. Cos'è cambiato nei Paesi della "Primavera araba"

17/12/2013

medit dossier1 110 moscaSono scesi nelle piazze per chiedere più libertà, più giustizia in Tunisia, Egitto, Libia, Marocco. Nelle inchieste in quei Paesi una cronaca aggiornata che ci fa conoscere che cosa è cambiato sulla libertà di stampa e di espressione.

I Porti del Mediterraneo, diario di bordo di artisti e scrittori

20/08/2009

I Porti del Mediterraneo,  diario di bordo di artisti e scrittoriLe suggestioni culturali di un lungo viaggio su "Adriatica" (il cutter di Velisti per caso) Per gentile concessione di Antonella Giani, presidente dell'associazione culturale Calipso e promotrice di questa felice avventura, pubblichiamo i diari degli scrittori Roberto Alajmo, Simone Perotti, Carlo Romeo, Matteo Casali e Giuseppe Camuncoli (Cammo). Tra i tanti artisti, hanno partecipato all’iniziativa lo scrittore svedese Larsson, la fotografa Marina Alessi, le artiste Elena Ledda, Chiara Zocchi, Roberto Abbiati, la Banda di Caricamento…in viaggio tra i porti di Napoli, Ustica, Palermo, Leuca, Porto Palo, La Valletta, Lampedusa, Favignana, Cagliari, Mahon, Marsiglia, Genova.

Progetto Dar-Med: inchiesta sui fenomeni di radicalizzazione

18/10/2008

Progetto Dar-Med: inchiesta sui fenomeni di radicalizzazione12 giornalisti indagano sui fenomeni di radicalizzazione in Italia, Francia, Olanda, Algeria, Marocco, Egitto, Palestina, Israele. I loro articoli, raggruppati in questo dossier, si inseriscono in un ampio progetto coordinato dal Cospe.