La vita di strada

vita 545

Girato tra il quartiere della Pineta Sacchetti e la borgata del Trullo, il film racconta la rinascita di questi due quartieri attraverso l’impegno di chi ci vive e la partecipazione degli artisti. 

A partire dal 2013 i Poeti anonimi der Trullo hanno cominciato a tradurre in poesia storie e impressioni della vita tra le mura e i giardini della storica borgata, contrastando lo stereotipo che la voleva prigioniera della malavita e del degrado. Ad accompagnarli, un gruppo di Pittori anonimi e infine la sinergia con gli street artist. 

All’ombra della Pineta Sacchetti un gruppo di abitanti prova a ricostruire la storia e l’identità di uno scampolo di città stretto tra Primavalle, il Forte Braschi, il parco con i suoi pini. Aneddoti e ricordi condivisi dalle generazioni più anziane entrano in sinergia con le pratiche artistiche delle generazioni più giovani - dalla street art alla danza hip hop - per una rinascita che dai muri e dalle serrande decorate si espande a ricostruire una comunità viva nel progetto Pinacci Nostri.

//"la vita di strada" - Tabasco Video

 


 

 

 

 

Related Posts

Pasini in mostra, il pittore cronista

03/03/2014

Pasini 110Uno dei più grandi orientalisti della sua epoca e ancora oggi noto a livello internazionale (è uno degli otto pittori italiani più pagati). La fondazione Accorsi-Ometto dedica una rassegna monografica, la prima organizzata nella città di Torino, che durerà fino al 29 giugno 2014.

Una canzone dedicata alle donne del Mediterraneo

11/05/2012

cantone_110"Elles sont venues pour dire", nuovo cd di Mara Cantoni in francese e poi con un coro di lingue diverse: inglese, italiano, spagnolo, portoghese, serbo-croato, albanese, greco, turco, ebraico, arabo. L’autrice, che interpreta anche la canzone, ha tratto ispirazione da Babelmed

La città invisibile

03/08/2010

La città invisibileAver vent’anni tra le macerie dell’Aquila. Sogni, paure, amori e speranze di un gruppo di universitari sopravvissuti al terremoto del 2009, costretti a vivere nelle tendopoli. La commedia romantica del giovane regista Giuseppe Tandoi.