Gaza. Musica per bambini/e contro la distruzione

Jussur, nome del gruppo protagonista di questo spettacolo affascinante, in arabo vuol dire "ponti". Richiama infatti il legame tra oriente e occidente. Le fotografie di Fatima Abbadi saranno lo sfondo delle musiche di Helmi M'hadhbi, oud, con le tablas indiane di Sanjay Kansa Banik, il sassofono e clarinetto del cubano Angel Ballester, la chitarra di Umberto Colbacchini; voce narrante e danza di Dalal Suleiman. Omaggio al grande palestinese Edward Said, autore di "Orientalismo. L'immagine europea dell'Oriente".
INGRESSO GRATUITO. SOTTOSCRIZIONE LIBERA.

 

L'incasso è destinato al progetto: "GAZA. MUSICA PER BAMBINI/E CONTRO LA DISTRUZIONE". Borse di studio presso il CONSERVATORIO EDWARD SAID di GAZA E attività nel FESTIVAL MUSICALE 2019 DI AL KAMANDJATI. Chi non può partecipare, può contribuire al progetto qui https://buonacausa.org/cause/musicabambini

 


 

Su Facebook

https://www.facebook.com/events/1666544800109738/  
http://www.casadelcinema.it/?event=jussur-project#.W2ApJFONWo0.gmail



--

"...Mentre stai per tornare a casa, casa tua, pensa agli altri,
non dimenticare i popoli delle tende.
Mentre dormi contando i pianeti , pensa agli altri,
coloro che non trovano un posto dove dormire...."

Mahmoud Darwish (1941-2008)


 

Related Posts