babelmed - Cultura e SocietĂ  | babelmed,Mediterranean culture,Mediterranean society,information and debate in the Mediterranean,dossier and report in the Mediterranean,travel narrative in the Mediterranean,Art in the Mediterranean,spectacle in the Mediterranean,music in the Mediterranean,literature in the Mediterranean,poetry in the Mediterranean,Mediterranean cinema,Mediterranean theater,Mediterranean artist,culinary arts in the Mediterranean,Arab world moving,book in the Mediterranean,translation in the Mediterranean
Turchia, la ribellione contagiosa dell’ “uomo fermo”
Murat Cinar   

Turchia, la ribellione contagiosa dell’ “uomo fermo” | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoIn Piazza Taksim Erdem Gunduz è rimasto in piedi, fermo per 6 ore, lanciando così una nuova tendenza politica. A Torino per un workshop, spiega: “Quattro manifestanti avevano perso la vita e più di sei mila persone erano state ferite, anche gravemente. Non c’era null’altro da fare”.

 
La Carta di Lampedusa: un’altra Europa è possibile?
Federica Araco   

La Carta di Lampedusa: un’altra Europa è possibile? | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoIl documento, condiviso da associazioni e cittadini di diversi Paesi riuniti sull’isola, rivendica il rispetto della libertà e della dignità di tutti e si oppone alle politiche di militarizzazione e discriminazione che hanno trasformato il Mediterraneo in un cimitero sommerso.

 
Urban Walls: dal graffitismo alla Street Art
Federica Araco   

Urban Walls: dal graffitismo alla Street Art | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoDa anni centinaia di artisti in tutto il mondo realizzano le loro opere nello spazio urbano. Un fenomeno complesso e in continua espansione, spiega Simone Pallotta, curatore di arte pubblica e urbana e direttore artistico di WALLS. L’intervista di Babelmed.

 
In Molise uno “sconfinato cimitero di veleni”
Emanuela Frate   

In Molise uno “sconfinato cimitero di veleni” | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoTra la Statale Bifernina e la Trignina, e le province di Isernia e Campobasso. Il business illegale legato alle ecomafie risale a 20 anni fa. Un pool di Procure coordinate dal Procuratore di Isernia Paolo Albano sta portando avanti le indagini sull’ecocidio.

 
Yarmouk sotto assedio
babelmed   

Yarmouk sotto assedio | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoIl campo profughi palestinese alla periferia di Damasco è stato isolato dai soldati di Assad e la popolazione muore di fame. Il bilancio aggiornato all’11 gennaio è di 42 vittime.

 
Uno scandalo di corruzione scuote la Turchia
Ă–vgĂĽ Pınar   

Uno scandalo di corruzione scuote la Turchia | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoUn'indagine sulla corruzione che coinvolge figli di ministri e uomini d'affari di alto profilo ha portato migliaia di turchi di nuovo in piazza. Ma il fatto che lo scandalo sia emerso per vendetta in una lotta di potere tra il governo e una comunitĂ  religiosa, sua ex alleata, invita alla prudenza.

 
Noi, ragazzi di periferia
Federica Araco   

Noi, ragazzi di periferia | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoI sogni e le difficoltĂ  degli adolescenti delle borgate romane raccontati in due documentari di Simone Amendola. Sguardi e parole per comprendere la complessitĂ  di territori in continua trasformazione, dalla storica Centocelle alla nuovissima Cinquina.

 
Riace: da “ghost” a “host”
Ă–vgĂĽ Pinar   

Riace: da “ghost” a “host” | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoRiace, un piccolo centro della Calabria, rischiava di diventare un paese fantasma perché quasi tutti i suoi abitanti si trasferivano all’estero in cerca di lavoro. Poi il sindaco ha avviato un programma di integrazione che ha aiutato gli immigrati a vivere e lavorare fianco a fianco con i locali.

 
Israele/Gaza: la frontiera sotterranea
Federica Araco   

Israele/Gaza: la frontiera sotterranea | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoIl passaggio via terra è bloccato dal muro e il sistema Iron Drone neutralizza ogni missile: l’unica strada per Hamas è tentare di colpire il nemico dal sottosuolo.

 
Lego bombing: mattoncini colorati contro il degrado urbano
babelmed   

Lego bombing: mattoncini colorati contro il degrado urbano | babelmed | donne - migrazione - mediterraneo

Una nuova forma di resistenza urbana che aggiusta simbolicamente i muri rovinati degli edifici decadenti e abbandonati delle nostre cittĂ  usando i coloratissimi mattoncini Lego.

 
Naufraghi, la solitudine dei numeri 161, 166 e 179
Karim Metref   

Naufraghi, la solitudine dei numeri 161, 166 e 179 | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoLa storia sconosciuta di tre naufraghi del 3 ottobre di Lampedusa sepolti a Calascibetta nel cuore della Sicilia. Erano sulla vecchia barca affondata con circa 500 profughi eritrei, piĂą di 300 furono inghiottiti dal mare.

 
Perché costruiamo nuovi muri per dividerci?
Mark Rice-Oxley e i corrispondenti del Guardian   

Perché costruiamo nuovi muri per dividerci? | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoUsando immagini satellitari, foto inviate dai lettori, video e testimonianze di prima mano, i giornalisti del Guardian hanno mappato in tutto il mondo i nuovi muri in costruzione.

 

Inizio | Prev_Page 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Next_Page | Fine

Pagina 21 di 75