babelmed - Cultura e SocietĂ  | babelmed,Mediterranean culture,Mediterranean society,information and debate in the Mediterranean,dossier and report in the Mediterranean,travel narrative in the Mediterranean,Art in the Mediterranean,spectacle in the Mediterranean,music in the Mediterranean,literature in the Mediterranean,poetry in the Mediterranean,Mediterranean cinema,Mediterranean theater,Mediterranean artist,culinary arts in the Mediterranean,Arab world moving,book in the Mediterranean,translation in the Mediterranean
Elezioni tunisie, prima lettura a caldo
Elezioni tunisie, prima lettura a caldo | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoI tunisini hanno votato in massa. In alcune circoscrizioni l’affluenza alle urne è stata del 90 per cento delle persone iscritte alle liste elettorali
 
Palazzo di Vetro
Palazzo di Vetro | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoAvevo incontrato Abu Mazen nell’autunno del 2004, con una delegazione del Parlamento Europeo, poco dopo la scomparsa di Yasser Arafat, mentre presidiava il palazzo presidenziale della Moqata, ancora storpiato e mutilato dai bombardamenti della seconda Intifada
 
GIORNO 3 – Cose che non tornano
GIORNO 3 – Cose che non tornano | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoMaria, lampedusana che lavora a Palermo, si attizza quando uso la parola “ghetto” per definire il Centro di Prima Accoglienza e Soccorso.
 
GIORNO 5 – Shuftu al Maut
GIORNO 5 – Shuftu al Maut  | babelmed | donne - migrazione - mediterraneo“Shuftu al-Maut. Ho visto la morte” – dice Safwan nel giorno in cui il numero delle presenze a Contrada Imbriacola supera le 800 con gli ultimi sbarchi.
 
GIORNO 7 – Bip bip bip bip, bip bip bip bip
GIORNO 7 – Bip bip bip bip, bip bip bip bip | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoIl filosofo Walter Benjamin diceva che la storia non segue una linea retta od una spirale e non si svolge in un tempo omogeneo, ma avanza attraverso rotture e lacerazioni.
 
GIORNO 1 – “Benvenuti a Lampedusa”
GIORNO 1 – “Benvenuti a Lampedusa” | babelmed | donne - migrazione - mediterraneo“Benvenuti a Lampedusa”: una mega-foto di una spiaggia che abbraccia acque cristalline occupa un’intera parete nella zona di arrivo dell’aeroporto e i viaggiatori, come nel paese dei balocchi, si...
 
Crisi in Grecia, i "periptera" rischiano di sparire
Gilda Lyghounis   
Crisi in Grecia, i "periptera" rischiano di sparire | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoI "periptera"sono edicole in cui, oltre ai giornali, si vendono sigarette, gelati, ricariche telefoniche, portachiavi, giochi per bambini. Oggi, colpiti pesantemente dalla crisi economica, rischiano di scomparire in tutto il paese.
 
GIORNO 2 – Personaggi in cerca d’autore
GIORNO 2 – Personaggi in cerca d’autore | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoAl Centro di Prima Accoglienza e Soccorso arrivi in bicicletta o in scooter, imboccando una strada di campagna all’uscita dal centro abitato di Lampedusa.
 
GIORNO 4 – Casa, lavoro, divertimento
GIORNO 4 – Casa, lavoro, divertimento | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoAlla fine,abbiamo deciso di tradurre in arabo la dichiarazione di nomina di un avvocato di fiducia per i richiedenti asilo politico, e l’abbiamo fatta firmare al tunisino Saïd.
 
GIORNO 6 – Rimpiangendo Orano
GIORNO 6 – Rimpiangendo Orano | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoA pochi metri dall’ingresso sento un fruscio sotto le gomme della mia bicicletta, mi giro e vedo un incartamento per terra.
 
GIORNO 8 – Il miraggio
GIORNO 8 – Il miraggio  | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoE mentre mi trovo immobilizzato nell’aeroplanino che rulla sulla pista di decollaggio, diretto a Catania insieme a isolani e turisti, lei appare.
 
Ali Ferzat aggredito
babelmed   
Ali Ferzat aggredito | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoNon c’è nulla di più stupido, ottuso, grossolano e quindi violento di un dittatore alle strette. Il fumettista siriano Ali Ferzat ne ha pagato le conseguenze.
 

Inizio | Prev_Page 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 Next_Page | Fine

Pagina 33 di 75