babelmed - Cultura e SocietĂ  | babelmed,Mediterranean culture,Mediterranean society,information and debate in the Mediterranean,dossier and report in the Mediterranean,travel narrative in the Mediterranean,Art in the Mediterranean,spectacle in the Mediterranean,music in the Mediterranean,literature in the Mediterranean,poetry in the Mediterranean,Mediterranean cinema,Mediterranean theater,Mediterranean artist,culinary arts in the Mediterranean,Arab world moving,book in the Mediterranean,translation in the Mediterranean
La dinastia al-Assad in Siria tra oppressione e statalismo
La dinastia al-Assad in Siria tra oppressione e statalismo | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoIl Paese a lungo vittima dell’oscurantismo informatico e mediatico. L’abilità della famiglia presidenziale sta nell’aver operato in modo da far apparire le azioni di governo come segnali di apertura dalle fondamenta democratiche
 
Vittorio Arrigoni, uno di loro
Vittorio Arrigoni, uno di loro | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoHa fatto prova della stessa forza morale dei giovani di quella regione, di Sidi Bouzid e Tunisi, Cairo ed Alessandria, Sanaa e Latakia, Benghazi e Manama, i quali sono disposti a dare la vita per la libertà
 
Asma al-Assad: first lady in tempi di rivolta
Asma al-Assad: first lady in tempi di rivolta | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoCresce il criticismo intorno alla figura di Asma al-Akhras, moglie del presidente siriano Bashar al-Assad, sull’onda dell’escalation di violenza che sta sconvolgendo la Siria
 
In Turchia l’isola capitale dello slowlife
In Turchia l’isola capitale dello slowlife  | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoSi chiama Gokceada, che in turco suona come “l’isola del piacere”. Si trova in mezzo alle limpide acque dell’Egeo e applica tutti i 52 articoli dell’International Cittaslow Association: ritmi di vita rilassati, buona cucina e contatto con la natura
 
Siria, dal regime alla rivoluzione
Siria, dal regime alla rivoluzione | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoL’incalzare delle proteste in diverse località, come a Latakia, dove gli scontri sono stati feroci e le morti numerose, hanno indotto Bashar Al-Assad a cedere alle richieste dei manifestanti, accettando le dimissioni del governo, il rilascio dei bambini in detenzione e di altre persone.
 
Le autoritĂ  impongono un black-out mediatico sulla repressione a Deraa
Le autoritĂ  impongono un black-out mediatico sulla repressione a Deraa | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoReporter senza frontiere condanna con forza la censura imposta dalle autorità siriane sui media nazionali e stranieri sui fatti di Deraa.
 
Venerdì santo e sabato nero in Siria
Venerdì santo e sabato nero in Siria | babelmed | donne - migrazione - mediterraneo“Venerdì santo” ha visto una mobilitazione senza precedenti in tutto il paese, con migliaia di manifestanti scesi in piazza per chiedere le dimissioni del regime di Bachar el-Assad.. Ma anche una violentissima repressione.
 
La Muqawama di Vittorio
La Muqawama di Vittorio | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoArrigoni, nella sua intensa esperienza a Gaza aveva compreso la duplice natura delle minacce ai palestinesi: l’ostilità Israeliana e le forti divisioni in seno alla comunità palestinese. Per questo non risparmiava le sue critiche su entrambi i fronti e invitava a restare umani nella resistenza contro l’oppressione esercitata dal nemico e dai leader politici palestinesi sulla società palestinese
 
Donne e web nelle rivolte del mondo arabo
Donne e web nelle rivolte del mondo arabo | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoIl femminismo islamico ha una lunga storia alle spalle ma l’Occidente continua ad avere una visione stereotipata delle donne arabe. Il loro nuovo protagonismo nelle piazze e su Internet
 
Tunisi, diversitĂ  culturale e emancipazione
Tunisi, diversità culturale e emancipazione | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoLa società tunisina non è cosmopolita ma è sempre stata aperta, tollerante. Dopo la rivoluzione del 14 gennaio si pongono questioni sull’identità, la storia e i rischi che questa comporta. Nel Paese si contano ora una cinquantina di partiti politici. Il problema dell’immigrazione clandestina
 
Farid Adly: Gheddafi esca di scena
Farid Adly: Gheddafi esca di scena | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoIl giornalista libico: "Considero i bombardamenti contro i civili di Tripoli molto gravi. Il popolo libico non ha chiesto alla comunità internazionale di uccidere Gheddafi o di destituirlo ma di limitare la sua capacità offensiva. L’Italia non ha avuto un ruolo credibile né presso le istanze internazionali né agli occhi del popolo libico e questo peserà nello scenario post-Gheddafi e sulle future relazioni bilaterali”.
 
Siria, una rivoluzione senza immagini
Siria, una rivoluzione senza immagini | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoMolto meno mediatici delle rivoluzioni in Tunisia ed Egitto, i fatti in corso in Siria non sono meno drammatici. Ad oggi più di cento morti, tutte vittime della repressione del regime di Bachar al-Assad.
 

Inizio | Prev_Page 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 Next_Page | Fine

Pagina 36 di 75