babelmed - Cultura e SocietĂ  | babelmed,Mediterranean culture,Mediterranean society,information and debate in the Mediterranean,dossier and report in the Mediterranean,travel narrative in the Mediterranean,Art in the Mediterranean,spectacle in the Mediterranean,music in the Mediterranean,literature in the Mediterranean,poetry in the Mediterranean,Mediterranean cinema,Mediterranean theater,Mediterranean artist,culinary arts in the Mediterranean,Arab world moving,book in the Mediterranean,translation in the Mediterranean
Al Prix Italia 2010 vince France2
Al Prix Italia 2010 vince France2 | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoPer i “Documentari d’attualità”. Il Premio speciale “Programmi che incidono sui cambiamenti sociali” è stato assegnato a “I reietti - Storia di una deportazione” di Lutz Ackermann per la ZDF tedesca. Tra gli eventi, la tavola rotonda sui risultati del Global Media Monitoring Project
 
I nuovi ‘Fratelli d’Italia’
I nuovi ‘Fratelli d’Italia’ | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoAlin, Masha e Nader vivono nella periferia di Roma. Hanno diverse storie, aspirazioni, paure. E la comune difficoltà di essere adolescenti di origine straniera in un paese che rifiuta la propria identità multietnica. Claudio Giovannesi ce ne parla nel suo nuovo documentario
 
Il “mestizaje” spagnolo
Il “mestizaje” spagnolo | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoIn Spagna l’integrazione passa attraverso la musica. Con il “meticciato” cadono le barriere.
 
I nuovi latinoafricani spagnoli
I nuovi latinoafricani spagnoli | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoTra le pieghe di Barcellona i giovani arrivati da continenti “altri” vivono con difficoltà la loro condizione di immigrati
 
8° Festival della letteratura mediterranea. Lucera (Foggia)
Dal 16 al 19 settembre 2010, Lucera.
 
Uno “sbarco” in stato di grazia
Uno “sbarco” in stato di grazia | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoGenova ha vissuto nell’ultimo fine settimana di giugno un evento straordinario. Malgrado una censura mediatica inquietante, migliaia di persone hanno partecipato alla due giorni legata allo “sbarco”, la nave partita da Barcellona in difesa dei diritti enunciati dalla Costituzione italiana.
 
L’Orchestra di Piazza Vittorio
L’Orchestra di Piazza Vittorio | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoSedici musicisti da undici paesi e tre continenti si incontrano nello storico quartiere Esquilino a Roma, “dove gli italiani sono minoranza etnica”. L’avventura musicale della prima orchestra multietnica d’Europa...
 
Spagna: la vittoria della cultura di strada
Spagna: la vittoria della cultura di strada | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoPer i vicoli dell’Almanjàr, tra i quartieri più malfamati di Granada, due giovani registi girano la versione gitana del telefilm Starsky & Hutch. Intanto, per i barrios i Bacellona, la band Microguagua coinvolge pubblico e passanti con i suoi vivaci ritmi reggae…
 
A Gaza cemento per le case distrutte
A Gaza cemento per le case distrutte | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoDa Londra,  Casablanca e Doha (Qatar) tre convogli via terra formati da 500 veicoli, carichi di cemento per ricostruire le case distrutte, medicinali e altri aiuti, partiranno il 18 settembre alla volta di Gaza...
 
Il muro di Madrid
Il muro di Madrid | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoLa politica del governo Zapatero per contrastare l’immigrazione ha fatto scuola nel resto dell’Unione Europea.
 
Cani del Sistema
Cani del Sistema | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoIn un paese come l’Egitto, in cui il 32% degli abitanti ha meno di 14 anni e l’età media non supera i 24, sarà difficile sciogliere il popolo ed eleggerne un altro, così da sospendere il cambiamento in eterno. Anche se Khaled Said non tornerà più.
 
A Turin, il n’y a pas que des voitures
A Turin, il n’y a pas que des voitures | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoLa ville a réussi à se réinventer après la grave crise des années quatre-vingt dix, en diversifiant son tissu socio-économique : non seulement ville industrielle, mais aussi centre culturel dynamique Le nombre croissant d’échanges culturels et économiques avec les pays de la rive sud qui met en évidence les liens de la ville avec la Méditerranée. Preuve en est le rôle important joué par la Province de Turin, dans le cadre de la présidence Saitta de l’Arc Latin.
 

Inizio | Prev_Page 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 Next_Page | Fine

Pagina 41 di 75