babelmed - Cultura e SocietĂ  | babelmed,Mediterranean culture,Mediterranean society,information and debate in the Mediterranean,dossier and report in the Mediterranean,travel narrative in the Mediterranean,Art in the Mediterranean,spectacle in the Mediterranean,music in the Mediterranean,literature in the Mediterranean,poetry in the Mediterranean,Mediterranean cinema,Mediterranean theater,Mediterranean artist,culinary arts in the Mediterranean,Arab world moving,book in the Mediterranean,translation in the Mediterranean
“Sognare Casilino 900”
babelmed   

“Sognare Casilino 900” | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoIl Piano nomadi del Comune di Roma, avviato nel luglio del 2009, a suon di sgomberi e rimpatri illeciti in aperta violazione dei diritti umani, raccontato dalla giornalista di babelmed Cristina Artoni nel reportage sullo smantellamento del campo rom più grande d’Europa.

 
I gitani ancora nel mirino della TV spagnola
babelmed   

I gitani ancora nel mirino della TV spagnola | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoL’ennesima serie televisiva prodotta da Mediaset e Globamedia, e trasmessa in prima serata, che veicola i soliti cliché sulla comunità: delinquenza, commercio di droga, baraccopoli, indigenza.

 
Romanì di Roma
Federica Araco   

Romanì di Roma | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoDei circa 180mila rom e sinti presenti nel Paese, il 50 percento ha cittadinanza italiana, 4 su 5 vivono in normali case e molti svolgono lavori regolari.40mila sono in condizioni di disagio abitativo. L’inchiesta di babelmed a Roma, dove circa 9mila persone vivono in alloggi inadeguati agli standard internazionali di sicurezza, pace e dignità.

 
Europa e libertĂ  dei media
babelmed   

Europa e libertà dei media | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoInaugurato lo European Center for Press and Media Freedom, Cooperativa pan-europea con sede a Lipsia, il centro dedicato alla libertà di stampa e dei media è co-promosso, assieme a numerosi soggetti europei, da Osservatorio Balcani e Caucaso. Venti soggetti fondatori di quindici Paesi diversi. Drammatica regressione in Europa.

 
Lettere dal Cairo
Alessandra Fabbretti/Giulia B. Filpi   

Lettere dal Cairo | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoAlessandra ha vissuto 7 anni fa nella capitale egiziana e ha ricordi di una città bella e viva. A Giulia, che vi è tornata da poco, chiede conto se e quanto è cambiata dopo la “Primavera” araba. Da uno scambio di impressioni emerge una realtà complessa, difficile, ma ancora in fermento.

 
Comunità gitane in Spagna, la scommessa degli “chavales”
Cristina Artoni   

Comunità gitane in Spagna, la scommessa degli “chavales” | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoMalgrado le difficoltà dovute alla crisi economica e ai molti pregiudizi ancora diffusi, nel Paese si registra un elevato livello di integrazione con progetti di inserimento lavorativo e pochi e isolati casi di disagio abitativo. Punto dolente è ancora l’abbandono scolastico: tra gli alunni gitani dopo i 12 anni è di quasi 5 volte superiore rispetto al resto della popolazione.

 
“Gitanas feministas”
babelmed   

“Gitanas feministas” | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoNove donne e un comune obiettivo: decostruire l’immagine poetica o distorta che troppo spesso continua a rappresentarle. L’associazione, fondata due anni fa, ha già coinvolto nuove rappresentanti in diverse città del Paese, tra cui Madrid, Murcia, Lugo e Valladolid, in vista del primo congresso femminista romanì internazionale.

 
Diploma gitano
babelmed   

Diploma gitano | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoL’Università di Navarra propone un nuovo diploma per l'anno accademico 2015-2016 dedicato alla “mediazione socio interculturale con la comunità gitana”.

 
Indipendenza dei media, si mobilitano i giornalisti
Mada Masr/redazione   

Indipendenza dei media, si mobilitano i giornalisti | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoUn gruppo di giornalisti ha tenuto a battesimo un nuovo movimento, il Fronte per la difesa dei giornalisti e dei diritti dei cittadini. In gioco c’è la libertà mediatica, declinazione postmoderna della libertà di stampa. Che in Egitto è sempre più a rischio. Mada Masr è tra i promotori.

 
Sacchi d'argento buttati sugli scogli
Federico Montanari / Doppiozero   

Sacchi d'argento buttati sugli scogli  | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoLa figura dei migranti abbandonati. Una delle immagini, direbbero alcuni – e ci pare perlomeno banale, vista la situazione – in quanto “figura emblematica” o “simbolica” dei poveri, migranti, arrivati dal corno d’Africa.

 
I 10 punti per comunicare le sfide globali
babelmed   

I 10 punti per comunicare le sfide globali | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoAl 2° Forum internazionale di Dev Reporter Newtwork, Ong e giornalisti hanno redatto un vademecum condiviso di dieci punti per una migliore informazione sui temi dello sviluppo e della cooperazione internazionale. 220 i partecipanti ai due giorni di lavoro.

 
Radici, l’altra faccia dell’immigrazione
babelmed   

Radici, l’altra faccia dell’immigrazione | babelmed | donne - migrazione - mediterraneoUn programma di  Davide Demichelis, con la collaborazione e le immagini di Alessandro Rocca, per sette venerdi dal 26 giugno in seconda serata su RAI 3. Un viaggio fra le curiositĂ , la gioia e la commozione degli immigrati che tornano nelle loro terre natali, le esplorano, le raccontano, le vivono insieme al conduttore.

 

Inizio | Prev_Page 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next_Page | Fine

Pagina 9 di 75