“Luci d’Artista”e ”T Torino Triennale” | babelmed
“Luci d’Artista”e ”T Torino Triennale” Stampa
babelmed   
“Luci d’Artista”e ”T Torino Triennale” | babelmed L’Arte contemporanea domina la scena torinese con “Luci d’Artista”e ”T Torino Triennale”.

Con 19 opere di grandi artisti di fama internazionale e giovani emergenti l’undicesima edizione di “Luci d’Artista”, piazze vie e monumenti di Torino si trasformano illuminati da una magica atmosfera. Un vero “museo all’aperto” che dal 4 novembre all’11 gennaio mette in mostra opere di Airò, Are, Borghi, Buren, De Maria, Ferrero, Hein, Horn, Kosuth, Ma, Mainolfi, Merz, Molinari, Nervo, Paladino, Paolini, Pistoletto, Stoisa, Zorio.
Terminata con grande successo Artissima , fiera internazionale dell’Arte contemporanea, Torino riafferma il suo ruolo di primo piano in questo campo con ”T Torino Triennale” il nuovo appuntamento internazionale con le più nuove produzioni nel campo delle arti visive. Organizzato dal Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, dalla fondazione Sandretto Re Rebaudengo, dalla Fondazione Torino Musei, la rassegna si articola in due sezioni: la prima presenta opere inedite e sperimentali di 50 giovani artisti provenienti da tutto il mondo; nella seconda si rende omaggio con mostre personali a due artisti già affermati che quest’anno sono Paul Chan e Olafur Eliasson. Rimarrà aperta fino al 1° febbraio.

“Luci d’Artista”e ”T Torino Triennale” | babelmedCome già in campo musicale con Settembre Musica, ora anche in campo artistico nasce un'operazione sperimentale per coordinare i sistemi artistici di Milano e Torino. La Triennale di Milano aderisce a Contemporary Arts Torino Piemonte con l’inserimento in programma delle mostre Guido Crepax. Valentina, la forma del tempo , Alberto Burri e con il Triennale Design Museum. Questa prima edizione, se avrà risultati positivi, sarà oggetto di ampliamento per gli anni successivi. Lo scambio culturale e artistico tra le due città si iscrive nella volontà comune di fare sistema per valorizzare l’offerta artistica e le eccellenze culturali del territorio legato alle due città. Positivi i risvolti per gli appassionati di arte:a partire da dicembre 2008 e per tutto il 2009 i titolari della Card Musei Torino Piemonte avranno diritto a tre ingressi liberi alle mostre di Triennale di Milano, Triennale Bovisa e Triennale Design Museum.

Federica Araco
(18/11/2008
)




parole-chiave: