Nasce il Premio «Rinaldo Bontempi» | babelmed
Nasce il Premio «Rinaldo Bontempi» Stampa
babelmed   
Nasce il Premio «Rinaldo Bontempi» | babelmedEntra nel vivo il progetto Etica e Sport della Regione Piemonte, lanciato lo scorso 3 dicembre in occasione della Conferenza Regionale dello Sport. Tra le iniziative, la nascita di un premio in memoria di Rinaldo Bontempi, rivolto a chi realizzerà attività in linea con la Carta Etica dello Sport. Rinaldo Bontempi, fra le altre cose, è stato parlamentare europeo per due legislature, fondatore del Centro d’iniziativa per l’Europa, della Conservatoria delle cucine del Mediterraneo -sezione Piemonte e di Paralleli – Istituto euro mediterraneo del Nord Ovest. Nel 2000 è stato nominato in rappresentanza della Provincia di Torino nel TOROC, il Comitato per l’Organizzazione dei XX Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006, e ne diviene Vicepresidente. E’ stato interprete attento delle complesse relazioni tra l’evento olimpico e i territori montani, sviluppando, con numerose iniziative di studio e incontro, il tema dell’eredità olimpica. Il “Comitato dei valori”, che Bontempi ha promosso, è alla base della Carta di Intenti approvata dal Comitato Organizzatore di Torino 2006. Primo esempio in ambito Olimpico di un documento sulla responsabilità sociale dello sport, la Carta di Intenti è anche un invito a ripensare il modo con cui si organizzano e gestiscono i grandi eventi sportivi, un contributo significativo alla definizione di nuovi comportamenti, di nuovi modelli e ideali. Rinaldo Bontempi è scomparso nell’estate del 2007.
“La Regione Piemonte, dal 2005 a oggi, ha investito oltre 80 milioni di euro sullo sport, tra investimenti per l’impiantistica e la promozione – dichiara la presidente della Regione Mercedes Bresso - Allo stesso tempo, però, ci siamo posti un altro obiettivo, importante e non semplice, quello di promuovere la dimensione etica e universale della pratica sportiva. È con questo scopo che, dando vita a un’idea di un grande piemontese come Rinaldo Bontempi, è nato il progetto “Etica e Sport”. Un progetto che, ormai, muove i suoi passi supportato dalla Regione e guidato dalla professionalità di un Comitato Scientifico di grande autorevolezza".
Il progetto Etica e Sport punta, inoltre, a mettere in rilievo l’impegno, la ricchezza e gli esempi di buone prassi esistenti sul nostro territorio. Spirito che anima la nascita del “Premio Rinaldo Bontempi”, che verrà assegnato, per la prima volta, il 30 aprile ad associazioni, persone, istituzioni pubbliche o private, atleti, tecnici sportivi, società sportive o scuole, che abbiano realizzato attività in linea con quanto espresso dalla Carta Etica.

“Non solo il mondo sportivo delle società e dell’associazionismo, ma anche e soprattutto le pubbliche amministrazioni sono i nostri interlocutori principali – spiega l’assessore allo Sport della Regione Giuliana Manica – Lo sport di cittadinanza è una questione di interesse pubblico e, quindi, è compito e dovere delle Istituzioni preposte lavorare su una corretta cultura sportiva, garantendo proposte di sport differenziate e consentendone la pratica per tutti con adeguate infrastrutture. Un’attenzione che, oggi più che mai, è importante coinvolga tutti i livelli della governance: da quelli locali a quelli nazionali.”.
A tutti coloro che aderiranno alla Carta Etica viene chiesto un duplice impegno: applicarne i principi e promuoverli attraverso eventi di promozione che possono essere proposti dal soggetto aderente stesso o organizzati sfruttando le competenze dei membri del Comitato Scientifico.

Tra i primi a sottoscrivere il documento sono stati grandi nomi dello sport nazionale: Josefa Idem, Daniela Ceccarelli, Carolina Kostner, Giovanni Pellielo, Renato Zaccarelli, Armin Zoeggeler, Alex Schwazer . Ha aderito alla Carta Etica anche Massimo De Luca, direttore di RaiSport.
Anche enti come il Museo del Cinema, Fiera del Libro e Slow Food hanno aderito alla Carta Etica e svilupperanno un progetti dedicati alla diffusione del valore sociale dello sport.

Federica Araco
(11/02/2009)

parole-chiave: