"I cittadini respinti. Politica - immigrazione" | profughi afghani, Associazione Ilaria Alpi, Luisa Morgantini
"I cittadini respinti. Politica - immigrazione" Stampa
babelmed   
"I cittadini respinti. Politica - immigrazione" | profughi afghani, Associazione Ilaria Alpi, Luisa Morgantiniwww.CityLab.tv il sito internet europeo di giornalismo partecipativo presenta:
"I cittadini respinti. La politica dell´immigrazione"

Arriva a Roma la terza tappa italiana del progetto dell’Unione Europea promosso dall’ Associazione Ilaria Alpi in collaborazione con Agoravox Francia . Con un focus sulla realtà italiana e francese www.citylab.tv costruisce l’informazione insieme ai cittadini, e nel Lazio accende le telecamere sulle problematiche dell’immigrazione attraverso tre video-inchieste firmate da Cristina Artoni, giornalista, collaboratrice di CityLab.

Reportage che saranno presentati in anteprima giovedì 25 marzo alle ore 18 presso la Fondazione Internazionale Lelio Basso (via della Dogana Vecchia, 5 – Roma) in occasione dell’incontro-dibattito “I cittadini respinti. La politica dell’immigrazione”.

All’incontro interverranno: Claudio Cecchini , assessore alle Politiche Sociali della Provincia di Roma, Luisa Morgantini , ex parlamentare europea e pacifista, Monica Rossi , antropologa sociale, Rolando Magnano , vice capo della Missione Italia di Medici Senza Frontiere, Kurosh Danesh , coordinatore Comitato Nazionale Immigrate/i CGIL, Cristina Artoni e Michela Monte , giornaliste Citylab.

Storie di sgomberi, di rifugiati e perseguitati politici. Sognare Casilino 900 : Il piano nomadi del Comune di Roma, avviato nel luglio del 2009, prosegue a suon di sgomberi e rimpatri. Famiglie rom sono allontanate dai campi. Come è successo agli abitanti di Casilino 900, il campo rom più grande d’Europa, finiti in centri e campi sorvegliati da telecamere e vigilantes armati. Ostiense, terminal zero : La “buca”, le fondamenta di un edificio in costruzione, in cui i profughi afghani di Roma si sono rifugiati per anni, è stata ormai sgomberata. Ma a ridosso dell’ultimo binario della stazione Ostiense resta l’insediamento, di oltre un centinaio di persone. Vivono tutti in tenda anche se hanno ottenuto o sono in attesa, del riconoscimento dello status di rifugiati. Per la maggior parte di loro non è previsto nessun campo attrezzato. Sher Khan, la tigre : Per alcuni era uno dei leader della Pantera, per altri quello dell’occupazione della Pantanella, per altri ancora il portavoce della comunità pakistana. Per tutti però Mazufar Alì Khan era Sher Khan, la tigre. Perseguitato politico in Pakistan da vent’anni viveva in Italia. E’ morto mentre dormiva per strada a Roma il 9 dicembre 2009. Da poco era uscito dal Cie di Ponte Galeria, malgrado gli spettasse lo status di rifugiato politico.

Hanno collaborato alla realizzazione dei filmati: Stalker/Osservatorio Nomade , soggetto collettivo che compie ricerche e azioni sul territorio, con particolare attenzione alle aree di margine e ai vuoti urbani, da anni impegnati con le diverse comunità rom della capitale e MEDU, Medici per i Diritti Umani Umani, organizzazione umanitaria e di solidarietà internazionale, senza fini di lucro, indipendente da affiliazioni politiche, sindacali, religiose ed etniche. Medici per i Diritti Umani nasce per iniziativa di un gruppo di medici, ostetriche ed altri volontari provenienti da un’esperienza associativa e umanitaria con Medici del Mondo.


"I cittadini respinti. Politica - immigrazione" | profughi afghani, Associazione Ilaria Alpi, Luisa Morgantini "I cittadini respinti. Politica - immigrazione" | profughi afghani, Associazione Ilaria Alpi, Luisa MorgantiniPer info
0541 691640
info@ilariaalpi.it