Una giornalista di Babelmed riceve il premio di Giornalismo Eliav-Sartawi | Marie Medina, Federica Araco
Una giornalista di Babelmed riceve il premio di Giornalismo Eliav-Sartawi Stampa
babelmed   
Con grande piacere ci congratuliamo con la nostra giornalista Marie Medina, inviata da Gerusalemme, per il prestigioso premio giornalistico “Eliav-Sartawi” che riceverà per il suo articolo “Quando bambini arabi ed ebrei frequentano la stessa scuola” ( Countries/en ).

Una giornalista di Babelmed riceve il premio di Giornalismo Eliav-Sartawi | Marie Medina, Federica Araco
Marie Medina
Search For Common Ground ha nominato Barbara Sofer, Marie Medina e Tala A.Rahmeh vincitrici dell’edizione 2008 del Premio per il Giornalismo in Medio Oriente “Eliav Sartawi”.
Con più di settanta articoli pubblicati in arabo, ebraico e inglese, l’edizione del 2008 è stata più competitiva che mai…

Il premio
Search For Common Ground organizza il premio annuale per il Giornalismo nel Medio Oriente. Noto dal 2003 come Premio “Eliav-Sartawi” per il Giornalismo Mediorientale, il premio individua e sostiene le produzioni giornalistiche che contribuiscono a migliorare la convivenza tra i popoli salvaguardando il dialogo politico in Medio Oriente.

Originariamente il premio fu ideato da Zel Lurie, un giornalista americano che per primo iniziò a produrre reportage in Medio Oriente durante il mandato britannico in Palestina prima del 1948. Nel fondare questo premio, Lurie intese dare riconoscimento a quei giornalisti che con il loro lavoro promuovevano un maggior dialogo tra arabi e israeliani.

Una giornalista di Babelmed riceve il premio di Giornalismo Eliav-Sartawi | Marie Medina, Federica AracoIl Premio ha avuto questo nome in onore di due coraggiosi pionieri del dialogo israelo-palestinese.
Issam Sartawi (1936-1983), conosciuto a livello internazionale, ottenne il premio Kreisky nel 1979. Fu assassinato nell’aprile del 1983 in un corridoio di un albergo a Lisbona, in Portogallo, mentre prendeva parte al processo di pace. Il Centre for the Advancement of Peace and Democracy dell’Università Al-Quds di Gerusalemme è stato denominato in suo onore.

Lova Eliav è stato attivo nell’ambito della politica e della diplomazia in Israele a partire dalla fondazione dello Stato. Membro del Knesset dal 1965 al 1979 e ancora tra il 1988 e il 1992, Eliav è stato Segretario Generale del Labor Party nei primi anni Settanta, posizione che perse dopo esser stato chiamato a negoziare con i Palestinesi.

L’obiettivo principale del premio è celebrare il giornalismo che contribuisce al miglioramento del dialogo tra i popoli in Medio Oriente. Sono premiati gli articoli che cercano di aprire spiragli di conoscenza sui popoli della regione e sulle problematiche che li divide, lavori che approfondiscono questioni e dibattiti contribuendo al dialogo politico, ricerche che espongono i lettori a nuove prospettive aiutando a creare i presupposti per le soluzioni di pace.


  Federica Araco
(20/04/2009)