Progetto Dar-Med  | babelmed
Progetto Dar-Med Stampa
babelmed   
Radicalizzazione in Europa e sulla sponda sud del Mediterraneo
Guerriglia urbana, crisi identitarie, guerre delle memorie, esclusione e marginalizzazione… In Europa e nel Mediterraneo, forme profonde di malessere hanno prodotto sia sulla sponda nord che sulla sponda sud, fenomeni di radicalizzazione, spesso strumentalizzati da un altro tipo di violenza simbolica: quella messa in scena dai mass media attraverso semplificazioni, distorsioni, esagerazioni, occultamenti della realtà.

Come superare queste rappresentazioni per capire i fenomeni di radicalizzazione? Come essa si traduce nei vari spazi nazionali? Che cosa si cela dietro i fenomeni di radicalizzazione? Quali sono i gruppi in conflitto in Europa e nel Mediterraneo, quale legame con la scena internazionale? Infine, ribaltando il tema in positivo: quali sono le esperienze concrete di interazione e di dialogo interculturale nelle nostre società?

In una dinamica di confronto costruttivo, di ampliamento delle voci e delle prospettive, di ribaltamento delle percezioni acquisite, 12 giornalisti provenienti dalle due sponde del Mediterraneo si sono incontrrati a Roma per lanciare un ciclo di inchiesta sui fenomeni di radicalizzazione in Italia, Francia, Olanda, Spagna, Algeria, Marocco, Egitto, Palestina, Israele. Quest’incontro ha permesso di identificare una serie di tematiche comuni, confrontando punti di vista e realtà diversi, al fine di proporre idee concrete di reportage. Gli articoli sono stati pubblicati nelle versioni francese, inglese ed italiana del sito www.babelmed.net

Il Progetto Dar Med
Nella lingua araba significa “casa”, ma DAR è anche l’acronimo di “Dialogue Against Radicalization”. MED si riferisce sia al MEDiterraneo che ai MEDia. Queste due parole racchiudono obiettivi, contenuti e approccio di un progetto europeo coordinato da Cospe ( www.cospe.org ) in partenariato con Paralleli -Istituto Euromediterraneo del Nord-Est ( www.paralleli.org ), Babelmed ( www.babelmed.net ), On Line/More Colour in the Media ( www.olmcm.org ). Promovendo il dialogo interculturale tra operatori dei media, il progetto DAR MED si propone dunque di contrastare alcuni dei fattori di radicalizzazione nello spazio euro-mediterraneo.



parole-chiave: