babelmed - il sito sulle culture del mediterraneo - Homepage | babelmed,Mediterranean culture,Mediterranean society,information and debate in the Mediterranean,dossier and report in the Mediterranean,travel narrative in the Mediterranean,Art in the Mediterranean,spectacle in the Mediterranean,music in the Mediterranean,literature in the Mediterranean,poetry in the Mediterranean,Mediterranean cinema,Mediterranean theater,Mediterranean artist,culinary arts in the Mediterranean,Arab world moving,book in the Mediterranean,translation in the Mediterranean
“I Muri di Tunisi”
Rosita Ferrato   

“I Muri di Tunisi” | babelmed | cultura mediterraneaLuce Lacquaniti disegnatrice, fotografa, interprete, è autrice del volume “I Muri di Tunisi”: attraverso centinaia di foto emerge un bel quadro del periodo di transizione della Tunisia, dalla rivoluzione del 2011 alle elezioni del 2014. Anche tre capitoli dedicati a 3 writers.

 
A Torino, nasce il centro per la fotografia
Caffè dei giornalisti   

A Torino, nasce il centro per la fotografia | babelmed | cultura mediterraneaSi tratta di Camera, il Centro Italiano per la Fotografia che aprirà al pubblico il 1° ottobre 2015, istituendo in Italiauna struttura per accedere alla fotografia nazionale e internazionale attraverso un dialogo aperto con artisti e istituzioni.

 
Dust, giornalismo militante nel Kurdistan
Caffè dei giornalisti   

Dust, giornalismo militante nel Kurdistan | babelmed | cultura mediterranea"I rifugiati sono la vera emergenza umanitaria che il mondo di oggi deve fronteggiare – spiega Stefano Tallia – Siria, Iraq, Libia, Afghanistan: se guardiamo una cartina sono poche le zone dove è possibile viaggiare in sicurezza."

 
Marocco, i sogni infranti dei rifugiati siriani
Imad Stitou   

Marocco, i sogni infranti dei rifugiati siriani | babelmed | cultura mediterraneaSono migliaia, in fuga dalla guerra, arrivati dal 2011 in ondate successive nelle città marocchine. A Casablanca, Rabat o Kenitra, i rifugiati siriani raccontano la loro disperazione in un Paese che non dà loro asilo per motivi di sicurezza. (Ebticar/Le Desk)

 
Hamid Fadhel, una vita per i migranti di Algeri
Nejma Rondeleux   

Hamid Fadhel, una vita per i migranti di Algeri | babelmed | cultura mediterraneaSulla lunga strada dell’esilio, i migranti incontrano anche delle anime buone. Hamid Fadhel è una di loro. Da 15 anni questo trentasettenne di Algeri si dedica completamente agli altri, all’interno dell’associazione Rencontre et Développement. (Ebticar/Radio M)

 
Rom: l’ingranaggio infernale delle espulsioni
Nathalie Galesne   

Rom: l’ingranaggio infernale delle espulsioni | babelmed | cultura mediterranea27 agosto 2015: «Buongiorno amici, ho giusto il tempo di scrivervi queste parole per chiedere aiuto a chi può venire da noi. In modo completamente illegale, più di cento militari ci stanno per buttare in mezzo alla strada. Chi di voi può venga, almeno per essere dalla nostra parte in questo momento di immenso pericolo, e protestare. Non siamo degli animali!».

 
Migrazioni e Albania: non bastano appelli e controlli
Rando Devole   

Migrazioni e Albania: non bastano appelli e controlli | babelmed | cultura mediterraneaSono migliaia ogni mese i richiedenti asilo nell'Ue provenienti dall'Albania. Un fenomeno migratorio articolato a cui le istituzioni rispondono esclusivamente con appelli e maggiori controlli. Un'analisi.

 
Syria off the Frame: 140 opere di artisti siriani a Venezia
Stefanella Campana   

Syria off the Frame: 140 opere di artisti siriani a Venezia | babelmed | cultura mediterraneaAlla Fondazione Cini, fino al 1° novembre, mostra curata da Donatella della Ratta: pittori, street artist, fumettisti, fotografi, studenti usciti dall’Accademia di Belle Arti e celebrità come Mohammed Orabi, il padre della pop art araba Khaled Takreti, il documentarista Zaher Omareen per raccontare un’altra Siria, oltre la guerra.

 
A Kalthoum Kannou il premio Ipazia Internazionale
babelmed   

A Kalthoum Kannou il premio Ipazia Internazionale | babelmed | cultura mediterraneaConferito alla magistrata tunisina come “simbolo e esempio di forza e impegno per le giovani generazioni nella conquista dei diritti”, nell’ambito della X^ edizione del Festival dell’Eccellenza al Femminile che si è svolto a Genova. E’ stata l’unica donna candidata, su 27, in corsa alle presidenziali del novembre scorso.

 
MUZZIKA ! Settembre 2015
Nadia Khouri-Dagher   

MUZZIKA !  Settembre 2015  | babelmed | cultura mediterraneaUn grande pianista jazz è nato: Armel Dupas, che con il suo primo album da solista, a 30 anni si piazza tra i più grandi. Decca/Universal riunisce le più grandi voci del fado in un album che farà storia. Tigran Hamasyan si concentra sui canti religiosi cristiani dell'Armenia per rendere omaggio al suo paese. Il giovane spagnolo David Salvado mantiene vive le tradizioni musicali della sua Galizia e la sua antica poesia. I 6 coristi corsi del gruppo A Filetta restituiscono la gioia pura dei canti a voce nuda. Per finire, gli italiani Sacri Cuori, nipoti di Fellini e Nino Rota, ci ricordano che l'Italia è terra di gioia di vivere, di fantasia e humor.

 
La difficile transizione
Tom Rollins   

La difficile transizione | babelmed | cultura mediterraneaRifugiati e migranti vengono arrestati sempre più spesso in Egitto per aver tentato di attraversare il Mediterraneo. Secondo gli ultimi dati dell'UNHCR, il numero totale di individui arrestati per aver tentato di attraversare il Mediterraneo irregolarmente dall'inizio del 2015 ammonta a 2.320. (Ebticar/Mada Masr)

 
Tra terrorismo e guerra civile, i rifugiati libici presi in ostaggio
Rafika Bendermel   

Tra terrorismo e guerra civile, i rifugiati libici presi in ostaggio | babelmed | cultura mediterraneaTra i Paesi che hanno visto una migrazione forzata nel contesto mediterraneo in questi ultimi anni, il caso libico potrebbe essere un’eccezione. In effetti, malgrado l’esodo massiccio di almeno un milione e mezzo di persone al culmine della guerra civile, molti hanno trovato rifugio in Tunisia, l’unico Stato ad aver ottenuto un beneficio democratico dalla primavera araba. Ma la minaccia securitaria nel Paese dei gelsomini e la situazione in Libia sembrano mettere in questione lo status quo. Reportage da Tunisi. (Ebticar/Tunisie Bondy Blog)

 
I sinti di Prato accolgono i profughi
babelmed   

I sinti di Prato accolgono i profughi  | babelmed | cultura mediterranea“Abbiamo sempre reclamato maggiori diritti per le minoranze, non solo per le nostre, ci siamo sempre battuti per l’eguaglianza, per il contrasto alla xenofobia e per il diritto ad una vita dignitosa per tutti. Come cittadini italiani e pratesi (perché questo siamo), come europei e come Sinti, non possiamo continuare a guardare con indifferenza tutto quello che sta accadendo”, scrive il presidente della comunità, Ernesto Grandini.

 
Mitilene al collasso: solo due ambulanze per 20mila profughi
Francesco De Palo   

Mitilene al collasso: solo due ambulanze per 20mila profughi | babelmed | cultura mediterraneaMitilene, capoluogo dell’isola greca di Lesbo è in estrema sofferenza. Mancano mezzi e personale per assistere i 20mila rifugiati sbarcati sull’isola.

 
Road to Cappadocia
Lorenzo Scaraggi / Peppino Guardapassi   

Road to Cappadocia | babelmed | cultura mediterraneaCinquemila chilometri attraverso Grecia e Turchia a bordo di un vecchio furgone Volkswagen del 1982. L’avventura di Lorenzo e Peppino, dal Tavoliere fino in Anatolia raccontata a puntate sul loro blog Vostok 100K.

 

Inizio | Prev_Page 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next_Page | Fine

Pagina 7 di 35