babelmed - Letteratura - Marocco | babelmed,Mediterranean culture,Mediterranean society,information and debate in the Mediterranean,dossier and report in the Mediterranean,travel narrative in the Mediterranean,Art in the Mediterranean,spectacle in the Mediterranean,music in the Mediterranean,literature in the Mediterranean,poetry in the Mediterranean,Mediterranean cinema,Mediterranean theater,Mediterranean artist,culinary arts in the Mediterranean,Arab world moving,book in the Mediterranean,translation in the Mediterranean
“La Mecca-Phuket” di Saphia Azzeddine
Karim Metref   

“La Mecca-Phuket” di Saphia Azzeddine | babelmed | letteratura - poesia - libri - mediterraneoUn racconto lungo che cerca di narrare le contraddizioni e il dilemma vissuto da una ragazza di origini marocchine cresciuta in una banlieue povera di Parigi. La protagonista del racconto è la primogenita di una coppia di marocchini arrivati in Francia con tanta voglia di “integrarsi” e vivere come i francesi.

 
Addio a Fatema Mernissi, femminista islamica
Stefanella Campana   

Addio a Fatema Mernissi, femminista islamica | babelmed | letteratura - poesia - libri - mediterraneoMorta a 75 anni a Rabat, dove ha insegnato per molti anni, la scrittrice e sociologa marocchina è stata una intellettuale lucida e brillante, impegnata a rinnovare da una prospettiva laica la cultura arabo-islamica, e nella liberazione delle donne anche attraverso i suoi numerosi libri. Ha demistificato l’immaginario occidentale sull’Islam e il mondo arabo, convinta che sia sbagliata l’idea secondo cui Islam e democrazia sono incompatibili.

 
Rita El Khayat, lettere da Casablanca
Stefanella Campana   

Rita El Khayat, lettere da Casablanca | babelmed | letteratura - poesia - libri - mediterraneoE’ il suo epistolario con Abdelkebir Khatibi, il primo tra una donna e un uomo nella tradizione letteraria islamica, due intellettuali marocchini che instaurano una profonda relazione. Una delle più importanti voci del Marocco e del Maghreb: scrittrice, etno-psichiatra, psicanalista.

 
Madrelingua
Kenza Sefrioui   

Madrelingua | babelmed | letteratura - poesia - libri - mediterraneoLa prima lingua, la madrelingua, è il filo conduttore di Tu non parlerai la mia lingua (Mesogea, 2010), ma il titolo originale è in arabo, titolo ispirato ai Diari di Kafka, che evocava con gli stessi termini il suo rapporto allo yiddish.

 
Relazioni e paradossi tra le lingue, saggio di Abdelfattah Kilito
Relazioni e paradossi tra le lingue, saggio di Abdelfattah Kilito | babelmed | letteratura - poesia - libri - mediterraneoIn “Tu non parlerai la mia lingua” il critico e scrittore marocchino affronta il tema del bilinguismo legato alla trasmissione dei saperi. Per l’italiano, l’impegno della Comunità Radiotelevisiva italiana
 
Nejma, la stella di Tangeri
Nejma, la stella di Tangeri | babelmed | letteratura - poesia - libri - mediterraneoLa prima rivista letteraria del Marocco pubblica racconti e poesie inediti di autori affermati del panorama tangerino e marocchino (M'Rabet, Meddeb, Tahia...) e sconosciuti esordienti in diverse lingue. Intervista all’editore e librario Simon-Pierre Hamelin.
 
Le stelle che brillano contro il fondamentalismo islamista
Nathalie Galesne e Cristiana Scoppa   

Le stelle che brillano contro il fondamentalismo islamista | babelmed | letteratura - poesia - libri - mediterraneoIl 17 maggio scorso Babelmed ha ospitato a Roma, presso la nuova sede della redazione, il coworking Cowall, lo scrittore e artista marocchino Mahi Binebine per la presentazione de "Il grande salto", traduzione in italiano per Rizzoli del suo romanzo "Les étoiles de Sidi Moumen". Racconto intenso e disturbante, il libro ripercorre la vita e l'arruolamento dei giovani kamikaze che insanguinarono Casablanca il 16 maggio 2013. L'incontro con lo scrittore

 
Fatema Mernissi ci ha lasciate, e ora siamo più sole (nel Mediterraneo)
Paola Caridi/Invisiblearabs   

Fatema Mernissi ci ha lasciate, e ora siamo più sole (nel Mediterraneo) | babelmed | letteratura - poesia - libri - mediterraneoNon è in lutto solo la cultura araba, né solo quella marocchina. Non è in lutto solo la cultura delle donne, il femminismo mediterraneo. È in lutto la cultura libera. Fatema Mernissi ci ha lasciate a 75 anni. Era nata a Fez, nel raffinatissimo Marocco delle città imperiali, nel 1940.

 
Moderne utopie
Kenza Sefrioui   

Jocelyne Laâbi raconte l’aventure très actuelle d’un ancien mouvement égalitariste.

 
La libraia nomade di Marrakesh
Stefanella Campana   

La libraia nomade di Marrakesh | babelmed | letteratura - poesia - libri - mediterraneoJamila Hassoune racconta in un libro la sua incredibile avventura: con la sua Carovana ha portato libri, storie, autori in giro per i villaggi del Nord Atlante e del Sud del Marocco. A Torino ha inaugurato la rassegna “Narrazioni di donne” sulle scrittrici fondamentali nella letteratura dal ‘900 ai giorni nostri.

 
Premio Goncourt 2009 per la Poesia a Abdellatif Laabi
Premio Goncourt 2009 per la Poesia a Abdellatif Laabi | babelmed | letteratura - poesia - libri - mediterraneoIl poeta marocchino ha esplorato anche i più svariati generi letterari: teatro, romanzo, letteratura per bambini. Tra i fondatori della rivista Anfas/Souffles, a causa del suo impegno politico ha conosciuto il carcere per lunghi anni.
 
Muhammad Barrada: Il gioco dell’oblio è un avvenire bloccato
Muhammad Barrada: Il gioco dell’oblio è un avvenire bloccato | babelmed | letteratura - poesia - libri - mediterraneoA maggio di quest’anno Mesogea ha pubblicato “Il gioco dell’oblio”, libro del 1987 di uno dei massimi scrittori marocchini viventi, Muhammad Barrada, scrittore e critico letterario.
 

Inizio | Prev_Page 1 2 Next_Page | Fine

Pagina 1 di 2